Quantcast

Pd: «Il sud della Provincia necessita di almeno due hub vaccinali»

GROSSETO – “Il territorio periferico deve assolutamente essere coperto in maniera capillare con gli hub vaccinali, come viene fatto nel resto della Toscana”, scrivono, in una nota a nome di tutta l’area sud della Provincia di Grosseto, i segretari dell’unione comunale del Partito democratico Hannah Lesch (Manciano), Mauro Barbini (Orbetello), Guido Dubbiosi (Monte Argentario), e Gabriele Canzonetti (Magliano in Toscana).

“Il sud della Provincia di Grosseto non deve essere, in un momento così delicato, vittima di politiche di area vasta – proseguono – che allontanano i servizi dai cittadini: ora più che mai è necessario fare un radicale cambio di passo e mettere tutti nelle stesse condizioni nella lotta alla pandemia, senza guardare ad economie.

La scelta di chiudere il centro di vaccinazione “Attimi” di Albinia (Orbetello), già attrezzato e funzionante, per motivi economici, risulta illogica ed incomprensibile e rischia di rallentare il Piano di vaccinazione.

Il Partito Democratico chiede l’attivazione di un secondo hub vaccinale presso il capoluogo del Comune di Manciano, per coprire tutta l’area interna del distretto sanitario e permettere così al centro di Albinia “Attimi” di rimanere a servizio della popolazione costiera.

Una forte attenzione sul piano vaccinale e su come si traduce questo nelle aree periferiche ci viene quotidianamente sollecitata dai cittadini.

Accorciare le distanze, soprattutto per le persone anziane, attivando più hub vaccinali, deve essere la dimostrazione che la sanità pubblica non lascia indietro nessuno”, concludono da Pd.

 

Commenti