Quantcast
Edilizia

Intesa tra Commissione casse edili e ispettorato lavoro, Ance: «Risultato importante per rilancio settore»

Mauro Carri
Mauro Carri, direttore Ance Grosseto

GROSSETO – L’Ance Grosseto informa che la Commissione nazionale delle Casse edili (Cnce) ha sottoscritto, l’11 marzo scorso, un Protocollo di intesa con l’Ispettorato nazionale del lavoro (Inl).

Tale Protocollo è volto a garantire una fattiva collaborazione tra gli enti finalizzata allo scambio di informazioni, dati e notifiche preliminari, alla creazione di un tavolo permanente nazionale che si riunirà con cadenza semestrale e di ulteriori tavoli tecnici provinciali e per la promozione di campagne comuni di informazione e di azioni in materia formativa.

In particolare, la Cnce si è impegnata, d’intesa con gli enti bilaterali del settore (per il sistema di Ance Grosseto sono Cassa Edile, Scuola Edile e Comitato Paritetico Territoriale), a consentire al personale ispettivo dell’Inl la partecipazione a corsi di formazione, di aggiornamento, convegni, incontri tematici e altri strumenti in materia di prevenzione e sicurezza in edilizia.

Anche l’Inl si è impegnata a far partecipare il proprio personale ispettivo, in qualità di relatore, ad eventi di prevenzione e promozione sulle medesime tematiche.

Le parti hanno, inoltre, concordato di procedere anche, a livello provinciale, ad un confronto costante con la Cassa Edile per una collaborazione.

“Tale Protocollo – spiega Mauro Carri, direttore Ance -, che costituirà l’accordo quadro per la definizione delle iniziative intraprese anche per il territorio provinciale, rappresenta un risultato importante per la promozione dei valori associativi, orientati alla regolarità, alla lotta all’evasione e al dumping contrattuale, che mina gravemente l’equilibrio del mercato e la garanzia della tutela di imprese e lavoratori coinvolti, in quanto
l’applicazione di contratti diversi da quelli legati all’attività svolta non garantisce la tutela dei lavoratori e l’elusione ai versamenti alla Cassa Edile. Il perseguimento di tali obiettivi è necessario per il rilancio dell’edilizia anche nel territorio grossetano”.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI