Fiamme gialle

Controlli ai distributori di benzina: sanzioni e un sequestro

Controlli Acquedotto del Fiora guardia di finanza

GROSSETO – Un distributore sequestrato e tre multati. È il bilancio di questi mesi di controlli da parte della Guardia di finanza.

Negli ultimi mesi, tutti i reparti delle Fiamme Gialle in provincia hanno effettuato, con varie modalità, riscontri ed approfondimenti su molte delle imprese operanti nel settore. Dal punto di vista delle sanzioni, sono stati individuati tre distributori che operavano in violazione della disciplina inerente l’esposizione e pubblicazione dei prezzi carburante, omettendo di comunicarli al Ministero dello sviluppo economico. I militari hanno quindi proceduto a verbalizzare le previste sanzioni amministrative del caso, pari a 1.032,00 euro per ciascuna impresa ispezionata.

In un caso, sull’Isola del Giglio, è stato invece individuato un distributore di carburante che erogava gasolio in misura inferiore al relativo display. Peraltro è stato accertato che la pompa non era stata sottoposta alla periodica obbligatoria verifica metrica che ne certificasse il regolare funzionamento.

leggi anche
Guardia di Finanza
Isola del giglio
Sequestrata pompa di benzina: dava meno gasolio di quanto se ne pagava

I servizi in argomento sono stati svolti anche in collaborazione e sulla base degli elementi analizzati ed individuati “a monte” dal Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza, ubicato a Roma.

«Le attività di controllo della specie verranno nel tempo proseguite dai finanzieri, al fine di garantire i cittadini da possibili truffe ed irregolarità, tutelare l’economia legale e prevenire potenziali pericoli d’infiltrazione legati all’acquisizione di specifici asset (quali, ad esempio, gli impianti di stoccaggio e distribuzione di carburante) attraverso il riciclaggio di capitali illeciti» affermano le Fiamme gialle.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI