Quantcast

#Amministrative2021, Adesso per Capalbio: «Ecco chi siamo e cosa vogliamo fare per il paese»

CAPALBIO – “Si comincia a parlare di Adesso per Capalbio e desidero dare un’idea di chi siamo e che cosa ci proponiamo di fare per Capalbio”, scrive, in una nota, Palmiro Nardi, presidente associazione “Adesso tutti per Capalbio”.

“Adesso per Capalbio è stata e rimane una lista civica – prosegue -. E’ il frutto di precise volontà e determinazioni della “Associazione adesso tutti per Capalbio” il cui scopo fondamentale è di coinvolgere cittadini residenti, domiciliati e dimoranti in Capalbio per farlo crescere economicamente, socialmente, culturalmente, ecologicamente e turisticamente.

Inoltre l’associazione si impegna a promuovere la formazione di una nuova classe dirigente locale stimolando e incoraggiando l’impegno politico con un occhio al futuro, particolarmente rivolto nei confronti dei giovani.

La forza della nostra associazione sta nel porsi realmente come la “piccola Atene”, cioè quell’agorà in cui il dibattito, la libera circolazione delle idee, l’assenza di pregiudizi e preconcetti, porta all’accoglienza, all’ascolto di tutti per dare voce a donne e uomini, di ogni provenienza politica. Per fortuna, ci sono ancora persone che sentono il bisogno di venire a far parte di un vasto laboratorio di idee per costruire un senso di comunità al massimo grado.

Coerentemente a tutto ciò, sentiamo nostra la missione di aprirci al confronto politico desiderosi di conoscere e possibilmente apprezzare e accogliere le idee migliori che circolano nelle realtà politiche locali, al solo scopo di farne una sintesi di programmi e di donne e uomini che possano rappresentare il meglio del meglio per costruire il futuro di Capalbio.

Va da sé che la nostra lista attualmente ha la responsabilità di amministrare Capalbio fino alla prossima tornata elettorale e anche di creare i presupposti affinché la buona amministrazione fin qui dimostrata con Settimio Bianciardi Sindaco e con la continuità apprezzabile assicurata dalla giunta in carica, dopo la scomparsa dello stesso, possa perpetuarsi e possibilmente con un accresciuto livello di qualità dell’Amministrazione futura.

In questo contesto abbiamo inteso offrire alla comunità con tempestività il riferimento del candidato sindaco che a nostro giudizio ha le carte in regola e rappresenta la figura ideale per portare avanti il progetto per Capalbio”, conclude Nardi.

 

 

Commenti