Quantcast

Lo sport torna “All’aria aperta”: quest’anno il progetto è anche per gli adulti

GROSSETO – La Giunta comunale ha dato il via libera per il rinnovo di “All’Aria aperta”, il progetto del Comune di Grosseto che permette ai ragazzi dai 6 ai 14 anni di fare attività motoria nei parchi cittadini.

«Il perdurare della pandemia ha colpito duramente tutte le attività legate al mondo dello sport: con “All’Aria aperta” vogliamo tornare a valorizzare le discipline sportive, così importanti per la crescita fisica e sociale dei più piccoli – afferma il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna -. Ritengo che lo sport rappresenti un presidio importante per accrescere il senso di comunità dei nostri ragazzi, per questo con “All’aria aperta” vogliamo dare loro la possibilità di divertirsi e svolgere il proprio sport preferito in maniera totalmente sicura».

Il Comune mette a disposizione delle società sportive un contributo e i parchi pubblici i cui spazi dedicati saranno razionalizzati per garantire il necessario distanziamento tra i ragazzi. Le associazioni invece si impegneranno a rendere disponibile un accompagnatore che gestirà e monitorerà lo svolgimento degli esercizi che dovranno necessariamente essere svolti individualmente e senza attrezzi.

«Sfruttando i numerosi parchi cittadini sarà possibile proseguire lo svolgimento delle attività motorie, nel pieno rispetto delle norme di distanziamento previste dai decreti ministeriali – conclude l’assessore allo Sport, Fabrizio Rossi -. L’attivazione del progetto per l’annualità 2020 ha avuto un grande successo: sono stati più di 600 i ragazzi coinvolti grazie alla partecipazione di circa 25 associazioni sportive grossetane. Ma non solo: si tratta di un progetto universale che per quest’anno verrà esteso anche agli adulti e agli anziani.»

Presto il Comune provvederà a pubblicare l’avviso con le modalità di partecipazione per le società sportive.

Commenti