Quantcast

Migliorano le condizioni di Aleksandra, la 23enne ricoverata per Covid. Follonica tifa per lei

Più informazioni su

FOLLONICA – Buone notizie dall’ospedale Careggi di Firenze dove la giovane follonichese Aleksandra è ricoverata in rianimazione a causa delle gravi conseguenze del coronavirus. La 23enne, volontaria della Croce Rossa di Follonica, da giovedì scorso lotta tra la vita e la morte, ma oggi pomeriggio il suo comitato Cri ha diffuso un messaggio di speranza: «Pochi minuti fa abbiamo ricevuto una notizia che ha riacceso in noi la speranza: Aleksandra è stata staccata dalla respirazione extracorporea e ha ripreso a respirare».

Un sollievo enorme per tutta la città del Golfo che aveva trattenuto il fiato in questi giorni in cui le condizioni di Aleksandra sembravano disperate.
Dalla scoperta del tampone positivo senza avvertire sintomi alla difficoltà respiratoria erano passati pochi giorni e non avevano lasciato altra scelta se non il trasferimento all’ospedale di Grosseto dove le condizioni della ragazza erano apparse subito molto gravi. Ma nonostante il trattamento in terapia intensiva al reparto Covid del Misericordia le sue condizioni erano peggiorate ulteriormente tanto da decidere di trasferirla nella giornata di giovedì scorso all’ospedale Careggi di Firenze dov’è stata ricoverata in terapia intensiva e attaccata alla macchina per la circolazione extracorporea.

Finalmente oggi arriva la buona notizia che la ragazza riesce a respirare da sola. Un aggiornamento tanto attesa che lascia ben sperare che Aleksandra si possa riprendere presto. Di certo tutta la città sta tifando per lei.

Più informazioni su

Commenti