Quantcast

Appalti pubblici, a lezione dalla Cna per sapere tutto sulle gare

Più informazioni su

GROSSETO – Aiutare le imprese ad acquisire gli strumenti necessari per partecipare agli appalti pubblici ed essere più competitive. È questo l’obiettivo del percorso formativo dal titolo “Appalti pubblici e prospettive di sviluppo del mercato delle imprese”, promosso da Cna Grosseto e rivolto a edili, impiantisti, serramentisti e aperto anche alla partecipazione degli  iscritti agli albi professionali.

“Abbiamo raccolto la sfida che le principali stazioni appaltanti ci hanno rivolto e, anche con questo ciclo di incontri formativi diamo sostegno alle imprese che intendono acquisire nuove competenze per partecipare a gare di appalto pubbliche, promuovendo l’aggregazione di impresa e, al contempo, dialogando con le stazioni appaltanti per l’analisi e la verifica delle procedure di affidamento – spiega Anna Rita Bramerini, direttore di Cna Grosseto -. Con questo percorso formativo, che si svilupperà in incontri online, programmati su tre mesi, intendiamo formare le imprese interessate, venendo incontro alle loro esigenze, chiarendo dubbi e dando loro gli strumenti per essere più competitivi. Una maggiore consapevolezza negli imprenditori, infatti, può essere molto utile se unita poi ai servizi di consulenza e assistenza che eroghiamo come associazione per favorire la partecipazione alle gare, come quelli di iscrizione ai portali della pubblica amministrazione, la compilazione documentazione di gara, la verifica requisiti per certificazioni ed attestazione Soa”.

Il corso si svilupperà da marzo a giugno, con incontri di due ore ciascuno, che si svolgeranno sulla piattaforma zoom e che saranno tenuti da esperti: dirigenti pubblici, rappresentanti di Cna, manager rappresentativi di eccellenze di comparto, professionisti (come ingegneri e avvocati).  “Ci auguriamo un’ampia partecipazione – dichiarano i rappresentanti delle unioni di mestiere interessate Marco Caverni (legno), Massimiliano di Rosa (edili), Gianluca Bardelli (elettrici) e Stefano Acquarelli (termoidraulici) – visto che il percorso è organizzato in modo tale da poter essere seguito, portando comunque avanti la propria attività lavorativa. La crisi sanitaria che stiamo vivendo, infatti, ha messo a dura prova tanti settori e anche per questo è fondamentale acquisire sempre più conoscenze per essere competitivi e al passo con i tempi”.

corso cna

Il corso svilupperà questi temi: i contratti pubblici e le loro regole, i committenti e le stazioni appaltanti, il mercato dei contratti pubblici e le possibili forme di aggregazione tra imprese, il mercato elettronico della pubblica amministrazione (Mepa, Consip, Start), la partecipazione alla gara e le possibili difficoltà pratiche e l’esecuzione dei lavori pubblici. Infine, una parte specifica del percorso formativo sarà dedicata ad analizzare le criticità in atto e a definire strategie per la crescita, partendo dalla figura dell’imprenditore del futuro e dal suo approccio all’economia circolare, allo scopo di facilitarne l’accesso alle risorse che stato e unione europea metteranno in campo in ambito di uso sostenibile delle risorse, anche nel settore dei lavori pubblici.

Le iscrizioni sono aperte fino al 25 marzo prossimo. Per informazioni è possibile scrivere una email a: i.chechi@cna-gr.it o chiamare il numero 0564 4711.

Più informazioni su

Commenti