Quantcast

Gatto massacrato di botte, salvato dai volontari e operato. Forse tornerà a vedere

Più informazioni su

RIBOLLA – Il gatto Mirtillo si è salvato. E’ stato picchiato selvaggiamente a Ribolla nei giorni scorsi, come racconta l’associazione Avrai, che poi se ne è occupata salvandogli la vita prendendosi cura di lui.

Il racconto dell’Associazione Volontari Ribolla Animali Indifesi, sulla propria pagina Facebook, inizia lo scorso 3 marzo quando il gattino viene trovato ferito. All’inizio sembra sia stato investito, poi l’associazione capisce che è stato vittima di un’aggressione.

La rabbia per l’accaduto, con tanto di annuncio di denuncia alle forze dell’ordine, non spegne la voglia di aiutare la bestiola. Mirtillo viene operato: la sua mandibola è frantumata, gli viene applicata una piastra. Ha anche subito un trauma cranico che schiaccia il nervo ottico. Al momento non riesce a vedere, anche se per i veterinari ci sono possibilità che possa tornare a farlo, almeno da un occhio.

Non può mangiare e almeno fino al prossimo intervento per alimentarsi viene aiutato con un sondino. Una triste vicenda, quella denunciata da Avrai Ribolla, raccontata nella pagina Facebook https://www.facebook.com/avrai.ribolla, nella quale si possono anche trovare indicazione su come aiutare l’animale.

Più informazioni su

Commenti