Quantcast

Performance e affidabilità, Elettromar è la migliore media azienda della provincia

L'impresa si è aggiudicata per il secondo anno il riconoscimento di Industria Felix Magazine. Confindustria: «Una crescita costante che porta questa impresa all'attenzione mondiale»

Più informazioni su

FOLLONICA – Per il secondo anno consecutivo Elettromar si è aggiudicata il Premio Industria Felix come migliore media azienda della provincia di Grosseto, riconoscimento assegnato da “Industria Felix Magazine” – trimestrale di economia e finanza de IlSole24Ore – in seguito a un’inchiesta condotta tra 143mila aziende italiane con sede nel Lazio, in Toscana e in Abruzzo ritenute affidabili a livello finanziario attraverso l’analisi oggettiva dei bilanci svolta dal Comitato scientifico dell’Università Luiss “Guido Carli”.

Il Premio Industria Felix è stato consegnato giovedì 4 marzo ai vertici dell’impresa hi-tech con sede a Follonica e altre unità nel resto d’Italia e negli Stati Uniti nel corso di un evento digitale cui hanno partecipato, tra gli altri, anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all’Innovazione tecnologica e alla Transizione digitale, Assuntela Messina, e il vicepresidente nazionale di Confindustria, Vito Grassi.

«Questo – dichiara Daniela Dominici, responsabile Finanza e amministrazione di Elettromar – è un riconoscimento che ci fa molto piacere, soprattutto considerando il criterio di merito con cui le imprese vengono selezionate. La nostra azienda infatti è stata scelta tra oltre 45mila imprese toscane grazie a un algoritmo vincolante che ha selezionato, in totale autonomia e senza coinvolgere in alcun modo i soggetti interessati, solo le aziende che nelle rispettive categorie hanno registrato tra i migliori indici di bilancio un delta addetti pari o crescente rispetto all’anno precedente e un Cerved Group Score Impact di solvibilità o sicurezza finanziaria, cioè una valutazione del merito creditizio delle imprese italiane realizzata da Cerved».

«Nel 2020, un anno terribile per tutti a causa della pandemia – aggiunge Andrea Fratoni, consigliere d’amministrazione di Elettromar – abbiamo fatto comunque registrare il nostro record di fatturato e non ci fermiamo: stiamo sviluppando in particolare il nostro reparto Ricerca per investire nell’ingegneria di prodotto e creare prototipi e brevetti. Uno dei primi risultati concreti è stata la realizzazione di un robot automatizzato per sanificare le carrozze ferroviarie».

Segno che l’innovazione resta uno dei presupposti più validi per favorire la crescita. «Non possiamo che esprimere grande soddisfazione per questo ennesimo grande risultato ottenuto da Elettromar – dichiara Francesco Pacini, presidente della delegazione di Grosseto di Confindustria Toscana Sud – perché è la concreta dimostrazione del ruolo assunto ormai da tempo dall’azienda a livello nazionale e internazionale. Una crescita costante, favorita dall’acquisizione e dall’impiego di competenze sempre più qualificate. E l’intenzione di investire nella ricerca per produrre nuovi prototipi e brevetti è una strada che tutti gli imprenditori dovrebbero prendere a esempio per reagire alla crisi».

Più informazioni su

Commenti