Quantcast

L’almanacco del Giunco: il 5 marzo il primo numero del Corriere della Sera e muore Stalin

Più informazioni su

GROSSETO – Venerdì 5 marzo, san Teofilo vescovo, il sole sorge alle 6.46 e tramonta alle 18.07. Accadeva oggi:

1046 – Naser-e Khosrow inizia il suo “itinerario” che descriverà successivamente nel Safarnameh.

1570 – Cosimo I riceve ufficialmente dal papa il titolo di granduca di Toscana.

1689 – Daniel Finch, II conte di Nottingham viene nominato segretario di Stato per il Dipartimento del nord.

1766 – Antonio de Ulloa, primo governatore spagnolo della Louisiana, arriva a New Orleans.

1770 – Massacro di Boston: cinque americani, compreso Crispus Attucks, vengono uccisi da truppe britanniche in un episodio che aiuterà a dare il via alla Guerra d’indipendenza americana cinque anni dopo.

1793 – Le truppe francesi vengono sconfitte dagli austriaci che ricatturano Liegi.

1821 – James Monroe viene insediato per il suo secondo termine come presidente degli Stati Uniti.

1824 – Prima guerra birmana: I britannici dichiarano ufficialmente guerra alla Birmania.

1829 – Muore a Pitcairn John Adams, noto anche come John Smith: era l’ultimo degli “ammutinati del Bounty” ancora in vita.

1836 – Samuel Colt fabbrica il primo modello di revolver destinato alla produzione.

1842 – Oltre 500 soldati messicani guidati da Rafael Vasquez invadono il Texas, occupando brevemente San Antonio e tornando quindi verso il Río Grande. Questa è la prima invasione dalla Rivoluzione texana.

1848 – Louis Antoine Garnier-Pages viene nominato ministro delle finanze di Francia.

1849 – Zachary Taylor diventa il 12esimo presidente degli Stati Uniti.

1860 – Parma, Toscana, Modena e Romagna votano in un referendum per unirsi al Regno di Sardegna.

1868 – Una corte per l’impeachment viene organizzata nel Senato degli Stati Uniti per ascoltare le accuse contro il presidente Andrew Johnson.

1872 – George Westinghouse brevetta il freno ad aria.

1876 – Nel pomeriggio esce il primo numero del quotidiano Corriere della Sera.

1877 – Al Teatro alla Scala di Milano prima dell’opera lirica Mefistofele di Arrigo Boito: fu un clamoroso fiasco.

1904 – Nikola Tesla, in Electrical World and Engineer, descrive il processo di formazione del fulmine globulare.

1905 – Le truppe russe iniziano la ritirata da Mukden, in Manciuria, dopo aver perso 100.000 uomini in tre giorni.

1907 – La seconda Duma apre a San Pietroburgo, e 40.000 dimostranti vengono dispersi dall’esercito russo.

1912 – L’esercito italiano è il primo ad usare i dirigibili per scopi militari, utilizzandoli per ricognizione ad ovest di Tripoli, dietro le linee turche, durante la Guerra italo-turca.

1915 – Prima guerra mondiale: L’Lz 33, uno Zeppelin, viene danneggiato dal fuoco nemico durante una missione di pattugliamento, atterrerà a sud di Ostenda.

1916 – Viene fondata la squadra di calcio spagnola del Real Club Deportivo Mallorca.

1918 – L’Unione Sovietica sposta la capitale da Pietrogrado a Mosca.

1924 – Shefqet Vërlaci diventa primo ministro dell’Albania.

1931 – Daniel Salamanca Urey viene nominato presidente di Bolivia.

1933
– Grande depressione: il presidente statunitense Franklin D. Roosevelt dichiara la bank holiday, chiudendo tutte le banche degli Stati Uniti e congelando tutte le transazioni finanziarie;
– In Germania, i nazisti ottengono il 44% dei voti alle elezioni parlamentari.

1936 – A Planica, in Slovenia, Sepp Bradl è il primo uomo a superare i 100 metri nel salto con gli sci.

1936 – Primo volo del caccia Spitfire Type 300.

1940 – Stalin e altri membri del politburo sovietico firmano l’ordine per l’esecuzione di 25.700 polacchi, tra cui 14.700 prigionieri di guerra. L’episodio è noto come il massacro di Katyn’.

1943 – Scioperi antifascisti: Torino h 10: inizia nell’officina 19 lo sciopero degli operai della Fiat Mirafiori. In pochi giorni centomila lavoratori incrociano le braccia: è la prima grande ribellione operaia che si estenderà presto in tutte le fabbriche del Nord. Passata alla storia come gli “Scioperi del marzo 1943”, segna l’inizio del crollo del regime fascista e rappresenta il primo, vero e corale, episodio della Resistenza antifascista. Una canzone degli Stormy Six ricorda quell’avvenimento: La Fabbrica.

1946 – Winston Churchill nomina per la prima volta la Cortina di Ferro nel suo discorso al Westminster College di Fulton, nel Missouri. Questo episodio è spesso considerato come l’inizio della Guerra Fredda.

1953 – Josif Stalin muore a Mosca a seguito di un attacco cerebrale.

1953 – Sergej Sergeevič Prokof’ev muore a Mosca a seguito di un’emorragia cerebrale.

1955 – Il presidente lituano, Antanas Merkys muore, dopo essere stato imprigionato e deportato a Saratov, in Unione Sovietica.

1958 – Fallisce il lancio della sonda spaziale Explorer 2, parte del Programma Explorer.

1960 – Elvis Presley viene congedato dall’esercito degli Stati Uniti.

1970
– Entra in vigore un trattato di non proliferazione nucleare, ratificato da 43 nazioni;
– Atomi di Dubnio vengono individuati con certezza per la prima volta.

1973 – Donald DeFreeze, futuro capo dell’Esercito di Liberazione Simbionese, evade dalla Prigione di Vacaville.

1974 – Guerra del Kippur: le truppe israeliane si ritirano dalla riva ovest del Canale di Suez.

1976 – Seymour Cray presenta il primo supercomputer Cray: il Cray-1.

1978 – Viene lanciato il satellite Landsat 3.

1979
– Strumenti di rilevazione captano una esplosione di raggi gamma originatasi dalla Grande Nube di Magellano, portando alla scoperta dei soft gamma repeater;
– La Voyager 1 sorvola Giove.

1981 – Il cannibale Alfred Packer viene graziato dopo morto.

1982 – Venera 14, un satellite artificiale sovietico, arriva sul pianeta Venere.

1988 – La costituzione delle Isole Turks e Caicos viene ripristinata e rivista.

1991 – L’Iraq rilascia tutti i prigionieri della Guerra del Golfo.

1993 – Il velocista canadese Ben Johnson viene squalificato a vita dalle competizioni internazionali dopo essere risultato positivo al doping per la seconda volta.

1998 – La Nasa annuncia che la sonda Clementine in orbita attorno alla Luna, ha trovato abbastanza acqua nei crateri polari da poter sostenere una colonia umana e una stazione di rifornimento per i razzi. Annuncia inoltre la scelta del tenente colonnello Eileen Collins come prima donna comandante di una missione dello Space Shuttle.

2001 – 35 pellegrini musulmani restano uccisi schiacciati dalla calca durante l’annuale pellegrinaggio dell’Hajj.

2003 – Nature ritira diversi lavori come conseguenza dello Scandalo Jan Hendrik Schön.

Fonte: il.wikipwdia.org

Più informazioni su

Commenti