Quantcast

Un milione 300 mila euro di opere pubbliche: ecco tutti gli interventi

ROCCASTRADA – Finanziati tre importanti progetti del nostro comune con risorse ministeriali relativi alla messa in sicurezza del territorio; nello specifico si tratta dei lavori del quarto e ultimo stralcio del consolidamento della frana del Chiusone a Roccastrada per una cifra di 895.000 euro, del consolidamento del cimitero di Torniella per 200.000 euro e del consolidamento del cimitero di Roccatederighi per 265.000 euro, per un totale complessivo destinato al nostro territorio pari ad 1.360.000 euro.

A queste risorse si aggiungono circa 100.000 euro per le progettazioni degli stessi interventi già precedentemente finanziati con altre risorse statali.

“Tre importanti interventi strategici che riguardano la sicurezza del nostro territorio – queste le parole del sindaco Francesco Limatola – che si realizzeranno grazie a finanziamenti ministeriali acquisiti a coronamento del costante ed attento impegno di questa Amministrazione nel ricercare risorse finanziarie extra comunali. La esecuzione dei tre interventi di consolidamento costituiva una priorità nel nostro programma di governo per fornire risposte concrete alla collettività che non si sarebbero potute realizzare con solo risorse del nostro bilancio”.

“Il quarto stralcio dei lavori di consolidamento della frana del Chiusone a Roccastrada – prosegue Limatola – ci consentirà di chiudere definitivamente l’intervento di generale risanamento del capoluogo e guardare con ottimismo alla possibilità di deperimetrare definitivamente l’area e consentire quindi nuove attività edilizie nella stessa, ed i previsti consolidamenti dei due cimiteri restituiranno decoro e sicurezza alle strutture che hanno subito segni di degrado nel tempo. Ringrazio l’ufficio tecnico comunale per il lavoro puntuale ed attento mediante il quale è riuscito ad intercettare queste importanti risorse che verranno spese sul territorio nei prossimi mesi”.

I lavori per la realizzazione di queste tre opere pubbliche, pena la revoca dei finanziamenti assegnati, dovranno essere affidati entro i prossimi 15 mesi per quanto riguarda i lavori nel capoluogo ed entro i prossimi 10 mesi per quanto riguarda i consolidamenti dei due cimiteri.

Commenti