Quantcast

Il Circolo Pattinatori guarda avanti, mister Paghi confermato per la prossima stagione

GROSSETO – Alla vigilia di due match fondamentali per il campionato corso, che potrebbero garantire una salvezza tranquilla ma anche spalancare le porte dei playoff, il Circolo Pattinatori Grosseto mette il primo tassello per la prossima stagione, confermando l’allenatore Federico Paghi. “Con piacere e soddisfazione – sottolinea il presidente Stefano Osti – siamo contenti di proseguire il rapporto di collaborazione con il tecnico Federico Paghi anche per l’annata agonistica 2021-2022. Abbiamo voluto dare un segnale forte a tutto l’ambiente alla vigilia di due partite decisive, come sono quelle con il Sandrigo in casa e con il Correggio in trasferta”.

Paghi, classe 1962, ex portiere del Follonica, del Lodi e della nazionale, vincitore della Coppa Italia 2017-2018 con il Follonica, ha dimostrato tutte le sue qualità umane e tecniche, ricostruendo il morale e il fisico dell’Edilfox dopo la brutta parentesi del Covid e presentando in pista una squadra che si è sempre fatta rispettare, giocando alla pari con tutte le avversarie e mettendo insieme un importante bottino di 24 punti, con sette vittorie e tre pareggi.
“Sono contento – dice il tecnico biancorosso – Mi trovo molto bene a Grosseto. Le nostre ambizioni sono di crescere rispetto a quest’anno, nel quale c’è stato il rammarico di non aver potuto saggiare fino in fondo quello che poteva essere il nostro rendimento. Mi fa estremamente piacere la fiducia della società, che ha visto che abbiamo lavorato bene. Nella situazione attuale i risultati possono essere considerati già accettabili, se non ottimi, viste le vicissitudini con le quali abbiamo dovuto fare i conti. L’obiettivo playoff rimane tra l’altro aperto. Abbiamo messo insieme 24 punti: nessuno ci avrebbe scommesso e forse sono anche pochi. A novembre non ci avrei scommesso neanche io ed invece siamo lì, ma possiamo e dobbiamo ancora incrementare il nostro bottino”.

“Le prossime due partite sono fondamentali – continua Paghi – vincendo con Sandrigo e Correggio niente ci è più precluso. I ragazzi si scaricherebbe mentalmente e farebbero vedere pienamente il loro gioco. I risultati dei prossimi quindici giorni possono veramente cambiare il nostro campionato in meglio. Riguardo il futuro, stiamo muovendoci per fare alcuni ritocchi per presentarci al via della prossima stagione con una rosa ancora più competitiva. E’ comunque ancora presto per pensare alla rosa che verrà, è giusto che i ragazzi rimangano concentrati e ottengano massimo dall’attuale stagione”.

Commenti