Quantcast

A tutta velocità sui tornanti dell’Amiata. E un altro guidava senza patente

GROSSETO – Si chiama Fast & furious l’operazione che ha portato ad individuare e multare alcuni cittadini con guida spericolata a bordo di auto potenti, spesso in orario non consentito.

E’ stato organizzato un articolato dispositivo di servizio al fine di approfondire segnalazioni che indicavano alcune potenti autovetture, anche con targhe straniere, scorrazzare per il capoluogo e dintorni, peraltro talvolta in orari di coprifuoco.

La Guardia di finanza ha fermato un uomo che, a bordo di una Mercedes, guidava in maniera azzardata sulle salite dell’Amiata. Il conducente, maremmano, è stato multato per l’eccessiva velocità in una strada peraltro molto pericolosa. A bordo con lui un altro soggetto, residente a Grosseto; il secondo uomo, in violazione delle regole sugli spostamenti previste per la “zona arancione” attualmente vigenti in Toscana, stava contravvenendo al divieto di spostamento tra comuni, senza alcun valido motivo. Nei confronti del passeggero è scattata una multa tra i 400 a gli 800 euro.

Il Nucleo mobile della Compagnia ha quindi individuato una potente Bmw con targa bulgara che circolava per il capoluogo. Il mezzo è stato fermato ed il controllo dei documenti dell’autista, di Grosseto, ha dato un riscontro sorprendente: girava alla guida del mezzo pur avendo da tempo la patente sospesa. Il soggetto rischia ora il provvedimento di revoca della patente.

Durante un giro di perlustrazione notturno nel territorio di Scansano, infine, è stata individuata una Wolksvagen di grossa cilindrata con a bordo tre giovani stranieri che, violando le disposizioni relative al coprifuoco, circolavano nella fascia oraria tra le 22 e le 5, senza giustificato motivo. Peraltro, nel frangente, grazie al prezioso supporto fornito dai cani antidroga in forza alla Compagnia di Grosseto, il conducente è stato trovato in possesso di alcuni grammi di hashish. Tutti e tre sono stati multati per violazione delle norme anticonvid; al guidatore è stata anche ritirata la patente e sequestrata la droga.

Commenti