Quantcast

Astrazeneca fino a 65 anni: via libera al vaccino anche in Toscana

GROSSETO – Via libera al vaccino Astrazeneca fino a 65. Il disco verde è arrivato da ministero della salute e dall’Aifa (l’agenzia italiana del farmaco).

Una notizia positiva e attesa che avrà presto effetto anche nella nostra Regione. Come annunciato dal presidente della Toscana Eugenio Giani con l’arrivo della prossima fornitura del vaccino saranno riaperte nuove prenotazioni estendendo così la platea delle persone da vaccinare.

Fino ad oggi il vaccino Astrazeneca, quello di cui l’Italia aveva prenotato più dosi rispetto ai vaccini delle altre case farmaceutiche, era stato riservato alle persone dai 18 ai 55 anni.

Con questa novità che arriva direttamente dal ministero della salute adesso la campagna vaccinale si potrà ampliare. Ricordiamo che per il momento il vaccino Astrazeneca viene riservato al personale delle scuole e delle università, alle forze dell’ordine e alla forze armate oltre che, da pochi giorni, anche al personale degli uffici giudiziari e agli avvocati.

Parallelamente in Toscana si continua a vaccinare il personale sanitario e gli ultraottantenni con i vaccini Pfizer Biontech e Moderna. In particolare per gli over ottanta la gestione della vaccinazione è affidata i medici di base che chiamano direttamente i loro pazienti.

In provincia di Grosseto, ad oggi, in totale sono 9418 le prime dosi somministrate, mentre i richiami per il momento sono 3469. In totale i Toscana le dosi utilizzate sono 257.810.

 

Commenti