Dalla didattica a distanza ai successi dell’istituto: il prefetto in visita al Manetti-Porciatti

GROSSETO – Il prefetto di Grosseto Fabio Marsilio ha fatto visita al Polo Tecnologico Manetti Porciatti, dove ha incontrato la dirigente Lucia Reggiani e i suoi collaboratori, i professori Pietro Minutolo, Emanuela Lorenzoni e Fabrizio Pettini.

La discussione ha toccato i temi più vari, dalla gestione della didattica in tempo di pandemia, fino all’offerta formativa dell’Istituto che annovera i corsi di Meccanica, Meccatronica ed Energia, Informatica e Telecomunicazioni, Elettronica ed elettrotecnica e Costruzioni Ambiente e Territorio, ma anche dei successi ottenuti dai progetti che il Polo sta portando avanti, facendone un’eccellenza a livello nazionale.

“E’ stata una mattinata molto proficua – ha commentato la dirigente Lucia Reggiani – e ringrazio in primis sua eccellenza il prefetto Marsilio, per la disponibilità nell’ascoltarci e per il grandissimo interesse mostrato per le nostre attività, in parte derivato dalle sue qualificate pregresse esperienze in campo ministeriale”.

Nel corso della visita, il prefetto ha apprezzato le grandi capacità relazionali mostrate dall’Istituto nei confronti del territorio e dei soggetti economici interessati, ed ha avuto modo di incontrare alcuni rappresentanti degli studenti e del parlamento regionale, con i quali già aveva modo di dialogare in occasione di varie iniziative comuni.

Soddisfatto del confronto avuto, il prefetto ha promesso di tornare al Polo Tecnologico Manetti Porciatti per completare la visita nei ricchi laboratori, i quali possono contare su un’eccezionale dotazione strutturale, moderna e tecnologicamente avanzata.

La visita del prefetto Marsilio segue quella della consigliera regionale Donatella Spadi, che non era potuta essere presente in occasione della inaugurazione dei lavori di ammodernamento operati dalla Amministrazione provinciale sui plessi del Polo Tecnologico.

Commenti