“Sushi da bere”: al Conad la guida per abbinare cucina giapponese e vini del territorio

Più informazioni su

GROSSETO – Quando organizziamo un pranzo o una cena a base di ottimo sushi, può accadere di tralasciare l’elemento vino, che assume invece un ruolo fondamentale per esaltare i sapori della cucina giapponese.

Ma come scegliere il vino giusto? Conad Grosseto lo ha chiesto ad Antonio Stelli, delegato Ais di Grosseto e direttore editoriale della rivista Sommelier Toscana.

Da questa sinergia nasce “Sushi da bere”, la nuova guida cartacea sugli abbinamenti tra il sushi lavorato sul momento, nello spazio del Conad Aurelia Antica, e i vini del territorio, presenti nella fornitissima enoteca del supermercato.

“Abbiamo pensato a questa guida – spiega Alessio degli Innocenti, socio di Clodia Commerciale, la società proprietaria dei negozi Conad Grosseto – mossi dal desiderio di proporre un incontro tra culture, quella millenaria della cucina giapponese e quella della produzione di vino, che in Maremma Toscana, ha raggiunto livelli di eccellenza, riconosciuti in tutto il mondo. Entrambe le culture trovano spazio nel supermercato Conad di Grosseto. Ci siamo affidati ad uno dei massimi esperti dei vini maremmani, Antonio Stelli, per pensare ai giusti abbinamenti, costruendo un originale dialogo tra sushi e vino made in Maremma. Conad Grosseto con questa guida da un lato conferma la sua attenzione verso la qualità dei servizi offerti all’interno dei propri negozi. Dall’altro aggiunge un nuovo importante tassello nel suo quotidiano impegno per la tutela e la valorizzazione dei produttori locali e dei prodotti d’eccellenza, espressione di questa terra”.

Nella guida Antonio Stelli suggerisce quali bottiglie aprire a seconda del tipo di sushi che si sceglie di gustare. E soprattutto come servire il vino per esaltarne al meglio le caratteristiche.

“La delicatezza del Sushi, Maki, Spicy Roll o Sashimi – spiega Antonio Stelli – incontra la mineralità e l’avvolgenza degli spumanti e dei vini bianchi di Maremma. La sapidità del Temaki e del Inside Out Roll ricerca invece la fragranza, la ricchezza dei profumi fruttati e floreali del fascino dei vini rosati. La piccantezza dei Gunkan e la struttura dei Crunch Roll creano piacevolezza con la freschezza dei vini a base del vitigno Ciliegiolo, per gli amanti dei vini rossi”.

“Per il vino, di qualsiasi tipologia, –aggiunge Antonio Stelli – è fondamentale fare attenzione alla temperatura di servizio e al calice dedicato, per godere appieno di questo meraviglioso capolavoro dell’uomo. Nella guida ci sono tantissimi abbinamenti per scoprire la profondità, la grande varietà e la ricchezza dei vini della Maremma Toscana.”

E allora provare per credere: la guida “Sushi da bere” verrà distribuita gratuitamente al Conad Aurelia Antica. Basterà richiederla allo spazio sushi.

Più informazioni su

Commenti