La Nuova Libreria cambia gestione: Grazia e Alessandra lasciano dopo 35 anni. E arriva Francesco

Più informazioni su

GROSSETO – Francesco Serino, 43 anni, laureato con lode in Storia Contemporanea, ha iniziato a lavorare in libreria a Roma durante gli studi universitari. Una passione, quella del libraio, che non lo ha più lasciato, e che è diventata una vera e propria professione. Arrivato alla Nuova Libreria di via dei Mille nel 2011, dopo 35 anni di attività Maria Grazia e Alessandra lasciano a lui la guida dell’azienda.

Francesco affianca l’attività di libraio a quella di ricercatore indipendente ed annuncia che quest’anno verrà pubblicato da Mursia il suo secondo saggio sulla politica estera statunitense.

“Grazia ed Alessandra mi hanno fatto sempre sentire a casa, e non finirò mai di ringraziarle, per questo la mia gestione sarà nel segno della continuità e, soprattutto del rapporto umano. Oggi più che mai il libraio deve sapersi muovere tra tradizione ed innovazione, infatti gli interessi della libreria spaziano dalla narrativa di qualità alla saggistica storica, scientifica e d’arte, dalla filosofia alle discipline olistiche fino ai libri per bambini e ragazzi, con un settore ben curato dedicato alle pubblicazioni locali, in particolare quelle aventi come tema la Maremma. Inoltre ci sarà uno spazio dedicato alle creazioni artistiche di Silvia Betti“, dice Serino.

“In libreria faccio molto di più che vendere un oggetto: il libro è infatti un conforto e concorre ad ampliare gli orizzonti personali, con una indubbia ricaduta sulla crescita della società – e conclude -. Non appena sarà possibile promuoverò in libreria eventi ed attività per renderla luogo di incontro, un presidio culturale e far sì che essa si leghi ancora di più al territorio”.

Più informazioni su

Commenti