Grosseto, punto prezioso contro l’Alessandria

Più informazioni su

GROSSETO – Una partita tutto cuore e grinta da parte del Grifone che in casa contro l’Alessandria trova subito il riscatto, conquistando un punto importante contro una delle squadre più forti del campionato. Il gol è una perla di Sicurella, dai venticinque metri, che impallina il portiere ospite mettendo nella cassaforte biancorossa un punto importante per la classifica e per il morale.

Foto di Paolo Orlando

Prima dell’inizio della gara, Mario e Simone Ceri hanno premiato Pippo Boccardi per le 100 presenze in maglia biancorossa e la giovane atleta maremmana, Ambra Sabatini, per il record nei 100 metri. La novità di giornata è l’impiego di Sersanti come trequartista, dietro alla coppia tutta fantasia Galligani e Boccardi. In difesa, davanti a Barosi, Ciolli-Gorelli con Raimo a sinistra e Polidori a destra. Davanti alla difesa torna Vrdoljak, con Sicurella e Kraja mezz’ali. Al quarto d’ora l’Alessandria rompe gli indugi con l’ottimo colpo di testa di Prestia che, davanti porta, si vede chiudere lo specchio da una prodezza di Barosi. Al 18’ Gorelli ferma con le cattive l’attaccante ospite e rimedia un cartellino giallo molto pesante, che gli farà saltare la trasferta contro l’Albinoleffe. Al 24’ però lo Zecchini si colora di biancorosso con la discesa di Sicurella che in contropiede, dai 25 metri, fulmina Pisseri per il vantaggio del Grosseto. A blindare la porta maremmana ci pensa ancora una volta Barosi, che sul tiro di Giorno si supera chiudendo sopra la traversa. La ripresa si apre, dopo pochi minuti, con una doccia fredda per il Grosseto che subisce il pari di Corazza. Il Grosseto però incassa e prova a rifarsi subito, facendosi vedere dalle parti di Pisseri con un tiro dalla distanza di Sicurella che finisce di poco alto sopra la traversa. Al 24’ ancora Grosseto con il colpo di testa di Kalaj pescato dalla traiettoria di Vrdoljak su punizione. Pochi minuti dopo ci prova invece Gorelli, su palla messa sotto porta ancora da Vrdoljak, con una splendida rovesciata che finisce a fil di palo. L’ultima occasione passa dai piedi di Simeoni, con un tiro dalla distanza. 

 

GROSSETO-ALESSANDRIA 1-1

GROSSETO: Barosi, Polidori (20’ st Campeol), Gorelli, Ciolli, Raimo, Vrdoljak, Cretella, Kraja (6’ st Kalaj), Sersanti (31’ st Simeoni), Boccardi (20’ st Moscati), Galligani (6’ st Stijepovic). A disposizione: Chiorra, Giannò, Gafà, Russo, Consonni, Scaffidi. All. Magrini.

ALESSANDRIA: Pisseri, Celia (1’ st Frediani), Parodi, Di Quinzio, Corazza (33’ st Eusepi), Prestia, Casarini (21’ st Chiarello), Giorno, Di Gennaro, Sini, Stanco (26’ st Bellodi). A disposizione: Crisanto, Cosenza, Gazzi, Crosta, Macchioni, Rubin. All. Longo.

ARBITRO: Michele Di Cairano di Ariano Irpino (Aniello Ricciardi e Vitale di Ancona)

RETI: 24’ Sicurella, 5’ st Corazza

NOTE: al 22’ st espulso Parodi per doppia ammonizione.

Più informazioni su

Commenti