Sinistra italiana: «Coalizione centrosinistra ok, ma servono primarie per scegliere candidato»

ORBETELLO – “Sinistra Italiana ribadisce la volontà di aderire ad un fronte comune del centrosinistra per battere le destre orbetellane alle prossime elezioni amministrative – si legge nella nota del partito -. Valutata la situazione politica attuale – prosegue la nota -, Sinistra italiana giudica che un tale fronte comune oggi si possa realizzare attraverso le elezioni primarie per il candidato sindaco”.

“Crediamo infatti che il processo di aggregazioni di forze eterogenee in una coalizione – prosegue Sinistra italiana – non possa essere definito con una presentazione di un candidato predefinito da una parte della coalizione escludendo la possibilità che altre forze si possano misurare su candidature alternative, ogni forza deve avere pari dignità ed ogni candidatura deve essere considerata con la stessa attenzione da parte di tutti e rimessa alla decisione degli elettori del centro sinistra.

Solo attraverso il riconoscimento di questa basilare regola democratica interna alla coalizione, sempre osservata ormai da lungo tempo per la definizione di coalizioni e candidati, possiamo costruire una coalizione in cui sentirci tutti a casa propria.

Naturalmente comprendiamo bene il momento particolare in cui viviamo, l’emergenza pandemica che sconvolge piani e vite di tutti, siamo infatti convinti che mai come in questo momento sia importante essere uniti e siamo altrettanto convinti che per esserlo veramente dobbiamo riprendere un dialogo dal basso, dai valori fondanti le nostre scelte politiche comuni, metterle a confronto e alla prova dei nostri sostenitori. Per questo motivo, per unire, ri-unire le nostre forze, chiediamo alle altre forze di organizzarci in una manifestazione di democrazia interna come quella rappresentata dalle primarie.

Sinistra Italiana individua inoltre come candidato sindaco per le primarie Vincenzo Caponi, fondatore ed animatore di Idee in Comune, gruppo che già da qualche tempo è mobilitato contribuendo attraverso idee e progetti per la politica locale. Abbiamo già da tempo rimarcato il nostro interesse per l’attivismo nella società civile che questo gruppo stava dimostrando e ci siamo già da tempo interessati sulla disponibilità del gruppo e del suo ideatore a dare un apporto più concreto al dibattito politico, in particolare in termini di candidature a primarie.

Chiediamo le primarie come strumento per superare l’impasse e il dibattito, talvolta divisivo, che si è sviluppato nei partiti che oggi dovrebbero appoggiare la futura coalizione, noi di Sinistra Italiana, la vediamo come un’opportunità per serrare i ranghi e per avere una coalizione molto più compatta in grado di battere ,in maniera più seria e concreta il centrodestra orbetellano”, concludono da Sinistra italiana.

Commenti