Contratto di fiume Val di Pecora: online l’Assemblea di Bacino

Più informazioni su

GAVORRANO – Il Contratto di fiume per la val di Pecora inizia a muovere i primi passi con la prima Assemblea di Bacino all’insegna della partecipazione che si svolgerà con modalità on line martedì 16 febbraio dalle ore 17 alle 19 con il titolo: “Presentazione del Percorso partecipato. Verso un contratto di Fiume per la Bassa val di Pecora”.  Sarà questa la prima occasione pubblica per presentare ai cittadini, imprese, enti e associazioni il “Contratto di Fiume per la Bassa val di Pecora”, finanziato da Regione Toscana e coordinato in qualità di capofila dal Comune di Gavorrano. Un progetto dove i diversi soggetti pubblici e privati a vario titolo interessati ai corsi d’acqua (e ai sistemi idrografici connessi, quali falde, coste, aree umide, ecc.), attraverso l’individuazione di una visione comune, si prefiggono l’intento di perseguire la riqualificazione ambientale e la rigenerazione socio-economica sostenibile del sistema fluviale. In particolare per la val di Pecora si prevede la mitigazione del rischio idraulico del fiume, dell’Allacciante e del reticolo connesso; il miglioramento quantitativo e qualitativo dei corpi idrici superficiali e sotterranei, la riduzione dei consumi dei comparti civile, agricolo, turistico e industriale; il riutilizzo delle acque reflue, il recupero e il riuso delle acque piovane, il riuso delle acque della miniera di Gavorrano e la ricarica controllata della falda. Si prevede l’incentivazione di percorsi di mobilità dolce come sentieri, piste ciclabili, ippovie e asinovie. Grande attenzione poi anche per la riqualificazione dell’area del padule di Scarlino.

Di tutto questo se ne parlerà nel webinar del 16 febbraio che prevede i saluti di Andrea Biondi sindaco di Gavorrano, Comune capofila, di Lidia Bai presidente Parco Nazionale Colline Metallifere  e gli interventi di Alessandro Fabbrizzi del Consorzio di Bonifica Toscana Costa),  Laura Leone del Centro Italiano per la Riqualificazione Fluviale ( Cirf), Giacomo Rossi  Consorzio di Bonifica Toscana Costa), Mauro Porciani sempre del Cirf e Fabrizio Santini del Parco Nazionale delle Colline Metallifere.  La partecipazione all’evento è aperta a tutti ma è necessario iscriversi tramite Event Brite a questo link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-assemblea-di-bacino-1-percorso-partecipato-contratto-di-fiume-val-pecora-140418737223  Successivamente  si potrà seguire l’evento in diretta al link: https://global.gotomeeting.com/join/922532645.

Più informazioni su

Commenti