Anche a Follonica parte la campagna con AstraZeneca: oggi i primi vaccini agli insegnanti fotogallery

FOLLONICA – È partita in Maremma la vaccinazione anti Covid con AstraZeneca per la categoria under 55. Nella città del Golfo la Fonderia 1, nel cuore dell’ex-Ilva, è stata trasformata in un centro vaccini, e oggi le prime 100 persone, tutti docenti che precedentemente si erano prenotati sul portale della Regione Toscana, hanno ricevuto la prima dose del vaccino.

«La città – ha detto il sindaco Andrea Benini – ha messo a disposizione un suo gioiello per garantire sicurezza sia in termini di spazio che di accessibilità. È stato allestito in tempo record con grande capacità e competenza. Stiamo mettendo a disposizione tutta la nostra capacità logistica e ringrazio l’azienda sanitaria per l’enorme competenza che sta mettendo in campo».

«Questo è un momento tanto atteso – ha aggiunto -, specialmente oggi che siamo all’ultimo giorno in zona gialla e viviamo con incertezza. Abbiamo tutti voglia di tornare alla normalità. Domani saremo di nuovo in zona arancione, sarà San Valentino, con i ristoranti già prenotati e pieni, ma che dovranno nuovamente stare chiusi e questo ci lascia un senso di grande frustrazione. Dobbiamo superare questo momento e per farlo dobbiamo far funzionare il sistema delle vaccinazioni».

«Devo ringraziare tutti i collaboratori – ha detto il direttore del Coeso Sds Fabrizio Boldrini -, dai medici volontari presenti, in attesa che arrivino i medici del bando della Protezione Civile, e gli infermieri che garantiscono tutto il funzionamento. Devo dire che questo posto magnifico riesce a garantire completamente le distanze è sarà in grado anche di arrivare a 400 somministrazioni al giorno, ma tutto dipende dalla disponibilità dei vaccini. Abbiamo avuto mille vaccini dall’AstraZeneca, gli altri arriveranno in settimana ma quanti non lo sappiamo ancora. Ci dicono, però, che nel mese di marzo arriveranno sei milioni di dosi di questo vaccino e saremo quindi in grado di partire con le vaccinazioni di massa».

Nel frattempo sono riaperte le prenotazioni dei vaccini per personale scolastico e universitario, le forze armate e di polizia sotto i 55 anni di età sul portale http://prenotavaccino.sanita.toscana.it/.

Con le prossime forniture settimanali si aprirà anche ad altre categorie dei servizi essenziali indicate dal piano nazionale.

La fotogallery è a cura di Giorgio Paggetti.

Commenti