Al via il progetto per salvaguardare la biodiversità: si cercano volontari

FOLLONICA – Il Reparto Carabinieri Biodiversità di Follonica aderisce al progetto Life Esc360, un progetto europeo cofinanziato dal programma Life e svolto in cooperazione con il Corpo europeo di solidarietà.

Il progetto ha come obiettivo principale il coinvolgimento di 360 volontari di età compresa tra i 18 e i 30 anni in attività mirate alla conservazione della natura, attraverso il monitoraggio di flora, fauna e habitat di interesse comunitario, e alla comunicazione in campo ambientale.

Il progetto è coordinato dal Raggruppamento Carabinieri Biodiversità e le attività di volontariato sono svolte all’interno di Riserve gestite dai Reparti Carabinieri Biodiversità di Pratovecchio (Riserve Casentinesi), Follonica (Belagaio, Poggio Tre Cancelli e Duna Feniglia), Fogliano (Foresta demaniale del Circeo, Laghi Fogliano, Monaci, Caprolace e Pantani dell’Inferno), Castel di Sangro (Riserve in Abruzzo e Molise), Martina Franca (Murge orientali).

Sono partner di progetto D.R.E.Am. Italia e Crea Centro di ricerca Difesa e certificazione.

Nel 2021 i volontari potranno partecipare aderendo a 4 turni nel periodo 21 marzo – 29 ottobre, ciascuno dei quali è così organizzato:
5 giorni di formazione in modalità online;
37 giorni di attività sul campo presso uno dei Reparti sopra indicati;

4 TURNI
I TURNO – dal 22 marzo al 14 maggio
II TURNO – dal 17 maggio al 9 luglio
III TURNO – dal 12 luglio al 3 settembre
IV TURNO – dal 6 settembre al 29 ottobre

Durante le attività i volontari saranno seguiti dallo staff di progetto costituito da tutor naturalisti esperti e assistenti.

I volontari non avranno oneri di vitto, alloggio e gli spostamenti verso le sedi del progetto saranno rimborsati. A conclusione del progetto la partecipazione verrà certificata attraverso il rilascio di un attestato europeo.

Il Reparto Carabinieri Biodiversità di Follonica ospiterà i volontari presso la struttura della Riserva Naturale di Popolamento animale della Marsiliana nel Comune di Massa Marittima per effettuare rilievi naturalistici presso le Riserve Naturali Statali gestite tra cui:

Riserva Naturale Statale Poggio Tre Cancelli SITE IT51A0004 – L’area protetta, tra le prime Riserve Naturali Integrali istituite in Italia, è situata nella parte nord occidentale della provincia di Grosseto, e si estende per 99 ettari (49 dei quali costituiscono la zona di protezione) nel territorio comunale di Follonica. La Riserva è interamente compresa nel perimetro del Parco Interprovinciale di Montoni, ed è quindi immersa in all’interno di una area boscata molto più estesa, non presentando soluzioni di continuità con quest’ultima.

Riserva Naturale Statale Belagaio SITE IT51A0003 – La Riserva Naturale Statale di Popolamento Animale di Belagaio, si trova interamente compresa all’interno della più vasta Riserva Naturale Provinciale “Farma”; è quasi interamente boscata e le superfici agrarie, pascoli e seminativi, si trovano intorno al castello mentre le aree boscate sono sul versante del torrente Farma. Il bosco occupa la maggior parte della superficie, con oltre 125 ettari, a fronte di circa 33 ettari tra superfici agrarie, aziendali e resedi.

Riserva Naturale Statale Duna Feniglia SITE IT51A0028 – La Riserva Forestale di Protezione “Duna Feniglia”, occupa una fascia di 474 ettari di territorio pianeggiante tra la laguna di Orbetello a Nord e il Mar Tirreno a Sud, congiungendo il promontorio dell’Argentario, in prossimità di Porto Ercole, con il colle di Ansedonia. Nel 1971 La Duna Feniglia è stata dichiarata Riserva Forestale di Protezione, proprio per la importante funzione di ostacolo alla erosione esercitata dai venti di mare.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito e sulla pagina facebook: www.life360esc.eu, www.facebook.com/life360esc/, scrivendo una e-mail a info@life360esc.eu, o telefonando al numero 0376 295933 (Centro Nazionale Carabinieri Biodiversità “Bosco Fontana”) o al numero 0566 40019 (Reparto Carabinieri Biodiversità di Follonica).

Commenti