I telefoni non funzionano: il Comune minaccia di fare causa alla compagnia

ROCCASTRADA –  Un incontro con i rappresentanti della Cgil provinciale, Spi Cgil Roccastrada ed il presidente della Federconsumatori di Grosseto per decidere azioni legali da avviare nei confronti di Tim. Il tema è stato quello dei disservizi della rete telefonica delle frazioni di Torniella e Piloni dove a seguito di ogni pioggia, anche di breve consistenza, si guastano le linee ed i due centri diventano praticamente irraggiungibili telefonicamente.

“Questo è un problema che sta andando avanti da molto tempo, tanto che l’Amministrazione aveva già diffidato circa un anno fa Tim, ma purtroppo, con scarsi risultati”, spiegano dal Comune.

“Ci siamo riuniti in Comune con Chiara Ceccarelli e Olinto Bartalucci in rappresentanza di Spi Cgil e con Giorgio Romualdi, presidente provinciale di Federconsumatori – queste le parole del sindaco Francesco Limatola – per ragionare sulle azioni più idonee per risolvere definitivamente questo problema, senza escludere la possibilità di fare ricorso al CoreCom (Comitato Regionale per le Comunicazioni); non è più tollerabile che per le realtà di Torniella e Piloni, frazioni popolate prevalentemente da persone anziane e con la presenza di una casa di riposo, Tim nonostante una nostra precedente diffida, non si sia ancora attivata per risolvere in maniera definitiva questa incresciosa situazione che sta andando avanti da oltre un anno. Con l’avvocatura comunale stiamo vagliando le azioni più idonee da mettere in campo per tutelare i nostri cittadini”.

Commenti