Vaccino Covid per insegnanti: prenotazioni esaurite in poche ore. «Siamo rimasti fuori»

GROSSETO – Si sono chiuse in poche ore le prenotazioni per i vaccini riservati al personale scolastico. Qualcuno è riuscito a prenotarsi, qualcuno invece è rimasto fuori da questo, che appare come il click day più importante dell’anno. D’improvviso, a chi stava per prenotarsi è apparso un cartello, con su scritto che le dosi erano esaurite, e di consultare i comunicati stampa di regione Toscana per conoscere la data della prossima apertura.

In molti, tra gli insegnanti, sono dunque preoccupati: «Siamo rimasti fuori dal piano vaccinale. Ci sarà la possibilità di farlo o per noi “quel treno” è partito? La Regione Toscana ha esaurito le dosi vaccinali per gli insegnanti? E se invece ce ne saranno di nuovi, quando arriveranno?».

Al momento la data non è ancora nota, perché, come ha confermato anche ieri il dottor Fabio Lena, direttore del dipartimento delle politiche del farmaco della Asl Toscana sud est, inutile far registrare la gente se non ci sono i vaccini.

«Esiste un piano di vaccinazione di massa modulare – afferma Lena – con centri macro, meso e micro, ma le agende vengono aperte mano a mano che arriva un vaccino perché il piano c’è ma aprire un’agenda, se poi il vaccino non arriva significa impegnare molte persone per poi dirgli di non venire. Ci è successo un paio di settimane fa con Pfizer. Appena arrivano le dosi c’è una cascata di avvenimenti che sono la programmazione, le agende, l’invio, la logistica, la sorveglianza e, ovviamente, l’attività vaccinale».

Commenti