Nuovo Piano territoriale: al via gli incontri online per i cittadini

GROSSETO – L’Amministrazione provinciale è pronta a raccogliere e valutare le proposte dei cittadini in vista dell’adozione del nuovo Piano territoriale di coordinamento (Ptc). Prosegue così il lavoro dell’Ente attraverso il concorso fondamentale e la condivisione da parte dei Comuni mediante appositi incontri tecnici e le altre occasioni di confronto pubblico previsti dalla normativa vigente.

Legato al percorso partecipativo che porterà al rinnovo dello strumento di pianificazione provinciale, mercoledì 3 marzo alle ore 10 si terrà l’incontro pubblico che avrà per oggetto “Il nuovo Ptc della Provincia di Grosseto”, con approfondimenti sulle tematiche attività nel territorio rurale, mobilità dolce, turismo sostenibile. Sarà un’occasione di discussione e confronto con i cittadini e i soggetti interessati, per arrivare alla formulazione di suggerimenti, contributi e proposte di contenuto.

Come da avviso del Garante provinciale per l’informazione e la partecipazione per il governo del territorio, pubblicato sul sito web della Provincia di Grosseto, per effetto delle limitazioni correlate all’emergenza sanitaria Covid-19, l’incontro si terrà su una piattaforma digitale. Per motivi organizzativi e per una migliore fruizione del servizio di connessione internet è richiesta una pre-registrazione di partecipazione all’incontro da effettuare entro il 24 febbraio e secondo le modalità indicate nella stessa pagina web informativa del Garante (http://www.provincia.grosseto.it/index.php?id=1493). In ogni caso per informazioni e ulteriori chiarimenti è possibile rivolgersi ai competenti uffici provinciali presso l’area Territorio e Ambiente.

“Siamo molto soddisfatti – spiegano il presidente della Provincia, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, e il vicepresidente con delega alla pianificazione territoriale di area vasta, Luca Grisanti – per il rispetto delle tempistiche di programmazione, che ricordiamo essere collegate all’accordo con la Regione Toscana (sottoscritto nel corso dell’anno 2019 con apposito stanziamento finanziario a supporto del processo pianificatorio), e che vede la conclusione della prima fase di formazione del nuovo Ptc entro il primo semestre dell’anno in corso e la relativa approvazione entro la fine del 2022. Per questo invitiamo la cittadinanza e tutti i soggetti interessati a partecipare all’incontro del 3 marzo, consapevoli dell’importanza del percorso partecipativo che consentirà di ottenere suggerimenti sulle linee strategiche e le idee per il futuro piano, con l’obiettivo comune di dotarsi di uno strumento di pianificazione e programmazione socio-economico orientato allo sviluppo eco-sostenibile del territorio e adeguato alla realtà odierna”.

Commenti