Follonica sempre più smart: approva la convenzione per realizzare la una nuova rete veloce in fibra ottica

FOLLONICA – Follonica ultraveloce con Open Fiber: la Giunta comunale ha approvato la convenzione per portare la banda ultra larga in 14mila case della città, aprendo così le porte ad una connessione più rapida ed efficiente.

La società Open Fiber investirà 4 milioni di euro per realizzare la rete a banda ultra larga: l’infrastruttura sarà in fibra ottica, in modalità FTTH (Fiber To The Home, fibra fino a casa) e permetterà a Follonica di compiere un ulteriore importantissimo passo verso il futuro.

“Il tema della digitalizzazione – dichiara l’assessora Mirjam Giorgieri, con delega all’innovazione digitale e tecnologica – è strategico per lo sviluppo di una città e il diffondersi della pandemia da Covid19 ha prepotentemente posto al centro delle agende di tutti i Paesi la necessità di dotarsi di un’infrastruttura più veloce e affidabile che permetta agli enti pubblici e alle aziende di poter fornire i servizi ai cittadini.

Il valore aggiunto di questa infrastruttura è misurabile, non solo in termini economici, ma anche sociali: una rete solida e veloce aiuterà, infatti a colmare il digital divide con ripercussioni positive per il tessuto economico e per i cittadini tutti. La rete veloce permetterà di sviluppare applicazioni smart legate alla mobilità, al monitoraggio ambientale e alla digitalizzazione dell’offerta turistica, ma anche di garantire una copertura sicura alle scuole e agli studenti connessi per la didattica a distanza”.

La fibra ultra veloce garantirà il massimo delle prestazioni a cittadini e imprese, restituendo una velocità di connessione non raggiungibile con le altre reti in circolazione, e potendo contare su una latenza molto ridotta. L’Amministrazione e Open Fiber, sottoscrivendo la convezione hanno anche condiviso le modalità di scavo che saranno effettuati privilegiando modalità innovative e a basso impatto ambientale.

“La nuova rete a banda ultra larga – dichiara il vicesindaco Andrea Pecorini, con delega ai lavori pubblici – renderà Follonica una città ancora più smart, fornendo una connessione ultraveloce fondamentale per una città al passo coi tempi.

Per trasformare Follonica in una Smart City sempre più all’avanguardia occorrono progettualità concrete e lungimiranti, ma non si può prescindere dalla rete di ultima generazione e quella sulla quale potremo contare abiliterà una velocità di connessione fino a 1 Gigabit per secondo, migliorando molto le prestazioni attuali.

Linea ultraveloce significa non solo dare maggior capacità di copertura ai privati, alle aziende e quindi rendere più produttiva e competitiva l’offerta lavorativa, ma anche connettere in banda larga le scuole e gli edifici pubblici, mettendo a disposizione dei cittadini servizi digitali efficienti che contribuiscono a migliorare la qualità della vita sul territorio. Open Fiber, infatti, si impegna a fornire 30 punti di connessione per gli edifici pubblici che serviranno a rafforzare la rete già esistente.

L’impatto degli interventi sulla città sarà minimo e i ripristini saranno sempre concordati e calendarizzati con l’Amministrazione comunale, in modo da non creare disagio ai cittadini”.

“Vogliamo ringraziare – concludono gli assessori – gli uffici lavori pubblici e informatica che hanno lavorato alla convenzione con Open Fiber e il consigliere Giacomo Manni che ha contribuito a seguire questo progetto”.

Gli interventi si concluderanno entro circa 18 mesi.

Commenti