DirezioneScarlino, iniziano i tavoli di confronto con gli operatori turistici

Più informazioni su

SCARLINO – Riparte il progetto #DirezioneScarlino dedicato al settore turistico. L’iniziativa promossa dal Comune di Scarlino è iniziata nel 2020 e l’Amministrazione comunale intende portarla avanti anche quest’anno con un valore aggiunto: la collaborazione fattiva degli operatori turistici locali.

«Lo scorso anno – spiega l’assessore al Turismo, Silvia Travison – abbiamo gettato le basi per la promozione del nostro territorio: eravamo nel pieno della pandemia e tutto è stato fatto in tempi stretti. Nel 2021 dobbiamo fare un passo ulteriore in avanti e lo faremo in sinergia con gli operatori scarlinesi. Abbiamo già iniziato a lavorare in questa direzione: su richiesta degli imprenditori c’è stato già un primo incontro con la giunta. Gli operatori hanno dimostrato grande impegno e passione per organizzare una serie di azioni volte alla promozione del nostro territorio. Sono tre gli aspetti su cui si sono concentrati, che condividiamo: la gestione delle Costiere di Scarlino, tra cui Cala Violina, l’organizzazione dei sentieri per le escursioni e la comunicazione. Abbiamo accolto con favore il loro interesse e siamo sicuri che insieme daremo al territorio tutti gli strumenti per diventare ancora più a dimensione di turista».

L’Amministrazione comunale fa un appello anche alle imprese che offrono servizi legati al turismo: chi affitta bici, gommoni, chi promuove escursioni, eccetera. «Abbiamo la necessità di creare una rete fra tutti coloro che operano nel settore – continua Silvia Travison – per creare un’offerta completa basata sulle esperienze. Il turista oggi non vuole essere solo spettatore ma protagonista del viaggio: il valore aggiunto del turismo esperienziale è un forte elemento emozionale che ha un impatto sul ricordo. Scarlino ha tutte le caratteristiche per giocare la sua parte in questo trend: abbiamo cale meravigliose, la natura incontaminata, il porto turistico, la spiaggia, l’allevamento di asini e poi l’entroterra con il borgo, e il buon cibo».

Per entrare a far parte dei gruppi di lavoro, gli operatori possono scrivere a s.travison@comune.scarlino.gr.it. «Vogliamo includere anche i servizi – conclude Travison –: il nostro appello è rivolto a imprenditori, associazioni, guide che operano nel Comune di Scarlino».

Più informazioni su

Commenti