Coronavirus: a Capalbio le scuole restano chiuse. Da giovedì al via i test antigenici gratuiti

Più informazioni su

CAPALBIO – Quattro giorni per effettuare i test antigenici gratuiti a disposizione di tutta la popolazione scolastica e proroga della chiusura di tutte le scuole per altri due giorni. Lo ha stabilito l’amministrazione comunale di Capalbio con un’ordinanza pubblicata oggi con la quale si dispone la chiusura di tutte le scuole presenti sul territorio comunale (la scuola media ed elementare di Capalbio capoluogo, la scuola dell’infanzia di Borgo Carige, la scuola elementare e l’asilo nido di Capalbio scalo) anche nella giornata di giovedì 11 e venerdì 12 febbraio per permettere a tutti gli interessati di partecipare al test gratuito messo a disposizione del Comune.

“Nella giornata di domani, mercoledì 10 febbraio, si concluderanno le operazioni di sanificazione nelle scuole – spiega il vicesindaco Giuseppe Ranieri – e proprio domani avremmo voluto avviare le operazioni di test con la modalità ‘drive thru’. Ma abbiamo appreso dell’allerta meteo diramata dalla centrale unica della Regione Toscana e abbiamo deciso di posticipare di un giorno l’apertura della postazione, in modo da non creare occasioni di rischio per la cittadinanza. Per questo ci è sembrato opportuno, in accordo con la dirigenza dell’Istituto comprensivo ‘Pietro Aldi’ prorogare la chiusura delle scuole fino a venerdì compreso”.

Da giovedì 11 febbraio, quindi, e fino a sabato 13 nell’area di fronte al cinema di Borgo Carige sarà allestita una postazione, in accordo con l’azienda Asl e la Croce Rossa e con l’aiuto dei volontari dell’associazione “La Racchetta” per sottoporre la popolazione scolastica – alunni, insegnanti, personale ausiliario – al testo antigenico gratuito. La postazione sarà attiva dalle ore 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 19 e per effettuare il test sarà sufficiente recarsi in auto sul luogo indicato nel giorno e nell’orario stabiliti, secondo il calendario di seguito riportato.

Giovedì 11 febbraio: alle 9 alunni e assistenti del nido di infanzia; alle 9.30 gli alunni della scuola dell’infanzia di 3 anni, alle 11 quelli di 4 anni, alle 15 quelli di 5 anni, alle 16.30 insegnanti e personale Ata; alle 17.30 gli alunni della scuola primaria di Capalbio delle classi 1°A e 2 A.
Venerdì 12 febbraio sarà la volta della scuola primaria di Capalbio, con questo orario: alle 9 gli alunni della classe 3°A, alle 9.40 delle 4°A, alle 10.30 della 5 A e alle 11.40 docenti e personale Ata. E sempre nello stesso giorno della scuola primaria di Capalbio scalo, in questo ordine: alle 15 classe 1°A, alle 15.30 classe 2°A, alle 16.30 classe 3°A, alle 17.15 classe 4°A e alle 18 classe 5°A.

Sabato 13 febbraio è il turno degli studenti e del corpo docente e personale ausiliario delle scuole medie con questo ordine: alle 9 gli alunni della classe 1° A, alle 10 della 1° B, alle 11 della 2° A, alle 12 docenti e personale Ata e alle 15 gli alunni della 3° A.

“Abbiamo stimato che così facendo potremo sottoporre al test 80 persone al giorno e quindi, in tre giorni, saremo in grado di censire lo stato di salute di tutte le persone che frequentano gli istituti scolastici e l’asilo nido. Invitiamo tutte le persone interessate ad aderire al test – conclude Ranieri – conoscere il proprio stato di salute, tracciare i positivi ed i loro contatti è l’unico modo per arginare il diffondersi del contagio”.

 

Più informazioni su

Commenti