Scoperti tre finti esenti ticket: non pagavano medicine e prestazioni mediche. Danno da migliaia di euro

Più informazioni su

GROSSETO – Migliaia di euro di prestazioni e medicinali, fruiti grazie a false esenzioni ticket. La Guardia di finanza ha denunciato tre persone (due donne ed un uomo) rispettivamente di Grosseto, Orbetello e Castiglione della Pescaia.

Queste persone hanno fruito, per anni e in maniera irregolare, di prestazioni medico-sanitarie, di laboratorio, acquisto di farmaci in regime agevolato, senza pagare il dovuto grazie ad autocertificazioni fasulle.

In dettaglio, dai controlli economico-finanziari delle Fiamme gialle, svolti peraltro in contraddittorio coi trasgressori, è emerso che:

• un soggetto nel 2018, con un reddito familiare effettivo di oltre 45.000 euro, ha fruito di oltre 50 prestazioni farmaceutiche e specialistiche senza averne diritto, con un danno di alcune migliaia di euro;

• la seconda persona, negli anni 2018 e 2019, ha acquistato farmaci e fatto visite mediche illecitamente gratuite per oltre 500 euro;

• la terza, nel 2016 ha fruito in maniera indebita di 800 euro di prestazioni sanitarie.

Per i tre trasgressori sono scattate pesanti sanzioni amministrative, nonché la denuncia per indebita percezione di erogazioni in danno dello Stato.

Inoltre, in relazione al protocollo d’intesa con l’autorità sanitaria, è stata inviata una segnalazione alla competente azienda Usl Toscana Sud-Est per evidenziare i fatti ai fini del recupero di quanto dovuto e della sospensione di eventuali altri benefici/erogazioni in corso.

Più informazioni su

Commenti