Grosseto, tanta grinta e pari prezioso contro la Pergolettese

Più informazioni su

GROSSETO – Un punto prezioso, quello conquistato contro la Pergolettese, anche se il Grosseto avrebbe meritato sicuramente qualcosa di più. Al vantaggio di Morello, dopo mezz’ora, ci pensa Cretella a pareggiare i conti lasciando poi, nella ripresa, la stessa incombenza a Moscati che alla mezz’ora, su grande spunto di Galligani, risponde alla doppietta di Morello chiudendo definitivamente sul 2-2.

Foto di Paolo Orlando

Mister Magrini deve rinunciare a Fratini, Vrdoljiak e Sicurella, mentre Ciolli si accomoda ancora in panchina. In campo la novità principale è l’esordio dal primo minuto di Davide Merola, come trequartista, dietro a Moscati e a Boccardi, che fa 100 presenze con la maglia del Grifone. Davanti a Barosi torna titolare Kalaj, al fianco di Gorelli, mentre sulle fasce spazio a Polidori e Campeol. Davanti alla difesa Piccoli, con Sersanti e Cretella mezz’ali. Partenza binacorosa, con Cretella che dopo 8’ sfonda centralmente e serve per Boccardi che in area si vede anticipare per un soffio da Ghidotti. Al 22’ Merola danza in area, scavalca un giocatore e poi cade in area: il direttore di gara lo ammonisce per simulazione. Al 26’ ancora Merola, con un filtrante improvviso, apre per Campeol che dalla sinistra cerca, ma non trova per poco, Boccardi davanti porta. Alla mezz’ora però a passare è la Pergolettese, con la prima vera occasione, con Morello che sulla sinistra riceve palla e batte sul secondo palo Barosi. La reazione grossetana arriva al 40’ con una punizione di Cretella che sorvola la traversa senza però impensierire gli ospiti. L’ultima occasione del primo tempo passa su piedi di Merola, innescato ottimamente da Cretella, che va sul fondo e cerca di trovare la porta con un tiro cross che Ghidotti chiude in angolo. Nella ripresa il Grifone trova nuovo entusiasmo e al 12’ Galligani si crea lo spazio giusto per servire a Cretella la palla del pareggio. Passano però solo 4’ e la Pergolettese trova di nuovo il vantaggio, ancora con Morello. Alla mezz’ora è ancora Galligani ad accendere la luce infilandosi sull’esterno della difesa ospite e a cercare Moscati in mezzo all’area: l’attaccante biancorosso prima ci prova al volo e sulla respinta del portiere insacca la rete del pareggio. Finisce così, con un pareggio alla fine giusto, dopo una gara ben giocata dai biancorossi.

 

GROSSETO-PERGOLETTESE 2-2

GROSSETO: Barosi, Polidori, Gorelli, Kalaj, Campeol (30’ st Kraja), Piccoli (33’ st Giannò), Sersanti, Cretella, Merola (1’ st Galligani), Boccardi (12’ st Stijepovic), Moscati (33’ st Simeoni). A disposizione: Chiorra, Comparini, Raimo, Ciolli, Gafà, Russo, Scaffidi. All. Magrini.

PERGOLETTESE: Ghidotti, Candela, Bakayoko, Varas Marcillo, Kanis (13’ st Bariti), Scardina (22’ st Longo), Lucenti, Villa, Morello, Palermo (13’ st Girelli), Ferrari. A disposizione: Soncin, Bortoluz, Faini, Donarini, Duca, Mustafaraj. All. De Paola.

ARBITRO: Luca Cherchi di Carbonia (Monaco di Termoli, Dell’Arciprete di Vasto).

RETI: 30’ e 16’ st Morello, 12’ st Cretella, 27’ st Moscati.

Più informazioni su

Commenti