Vivarelli Colonna inaugura la sede dell’associazione: «Sono restato a Grosseto per terminare quanto iniziato» fotogallery video

GROSSETO – Sarà aperta cinque giorni a settimana per accogliere i cittadini e le loro idee. Antonfrancesco Vivarelli Colonna ha inaugurato questa mattina la sede dell’associazione civica che lo sostiene e lo accompagnerà nella corsa a sindaco di Grosseto.

associazione Vivarelli Colonna sindaco

È Roberto Baccheschi che sottolinea il valore aggiunto che può portare una lista civica non per un giudizio negativo nei confronti dei partiti «ma per andare oltre le logiche ideologiche. Una lista civica ha un valore aggiunto: è fatta di persone normali che donano il loro tempo alla politica e alla polis. Le persone migliori stanno venendo da noi» ha precisato ribadendo anche l’impegno per garantire le quote rosa, cosa su cui anche il sindaco ha confermato di lavorare.

La lista nascerà proprio dall’associazione di cui porta il nome: Vivarelli Colonna Sindaco. «Gli interlocutori saranno gli stessi della scorsa legislatura ma potrebbero esserci ulteriori dimostrazioni di sostegno da parte di altre liste civiche come di altri partiti» precisa Antonfrancesco Vivarelli Colonna.

Parlando il sindaco uscente ha ribadito il proprio impegno per Grosseto, che è poi il motivo per cui non si è mai lasciato attrarre dalle sirene che lo avrebbero voluto in Regione, al Parlamento o in Europa. «Voglio terminare quanto iniziato. La mia missione politica è nata senza che me l’aspettassi. io devo stare a Grosseto e consolidare l’operato della mia amministrazione per i prossimi cinque anni, per questo sono rimasto a Grosseto».

L’obiettivo dell’associazione «sarà quello di fungere da cerniera da cinghia di trasmissione tra i cittadini e la politica». «La sede – precisa Baccheschi – sarà un punto di ascolto ma anche un centro di comunicazione». Sarà creata una pagina Facebook, e verranno fatte dirette e interviste on line, curate da Sebastiano Venier, per conoscere meglio i candidati, ma anche l’attività amministrativa.

L’idea è quella di comunicare ai cittadini ciò che viene fatto anche le cose che a volte non vengono percepite. Vivarelli Colonna rivendica le molte cose fatte «il 110% del programma. Dalla Chelliana alla sicurezza» e sottolinea l’importanza di dare continuità riconfermando l’attuale amministrazione specie in un momento come questo.

«Con un piccolo contributo ci si potrà associare – sottolinea Lucia Leoni Vivarelli Colonna, la presidente dell’associazione – i soci fondatori sono invece assessori e consiglieri comunali».

La sede, che si trova in via Ferrucci 23, a Grosseto, sarà aperta lunedì, mercoledì e sabato dalle 10 alle 12 e il giovedì 14.30 16.30.

Commenti