Proposta di legge contro la propaganda fascista e nazista, Pd: «Andate a firmare»

SCARLINO e MONTE ARGENTARIO – “Mercoledì mattina mi sono recato al palazzo comunale di Scarlino per firmare la proposta di legge di iniziativa popolare – Norme specifiche contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e promozione di oggetti con simboli fascisti e nazisti”, afferma Luca Niccolini, segretario del Pd di Scarlino.

“Una firma doverosa contro il proliferare sempre più insistente di messaggi di odio e di razzismo, con una inaccettabile nostalgia di tempi dolorosi. Ho ritenuto necessario, quale cittadino ancor prima che politico, apporre su questa proposta la mia firma; un gesto semplice ma di enorme importanza”.

“Purtroppo devo constatare – continua Niccolini – che le sottoscrizioni sono ancora poche, complice forse la mancanza di informazione da parte della cittadinanza nonché della scarsa promozione e diffusione dell’iniziativa parte della nostra Amministrazione comunale. Invito pertanto tutti i cittadini interessati a mettersi in contatto con l’ufficio anagrafe del Comune di Scarlino ed a prendere appuntamento per andare a firmare la proposta di legge. Il Partito Democratico di Scarlino invita, inoltre, gli amministratori comunali, specialmente il Sindaco Travison e la sua Giunta, a dare il buon esempio firmando e divulgando la notizia.”

Anche nel Comune di Monte Argentario prende avvio la campagna di raccolta firme per la proposta di legge di iniziativa popolare contro la propaganda fascista e nazista.

“Abbiamo voluto fortemente aderire a questa iniziativa per tenere viva la memoria di quello che è stato il periodo nazifascista e delle atrocità commesse, affinché non si ripetano mai più. L’antifascismo è uno dei pilastri su cui si fonda la nostra democrazia e spetta a noi tutelarla – dichiarano i segretari del Partito Democratico di Monte Argentario -. Invitiamo tutta la cittadinanza a unirsi a noi nel sostegno di questa iniziativa che difende la nostra Costituzione”.

Sarà possibile firmare all’Ufficio Anagrafe fino al 15 febbraio o, in alternativa, presso la sede del Partito Democratico di via Panoramica, 8 a Porto Santo Stefano dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 12, contattando preventivamente il segretario dell’Unione Comunale Guido Dubbiosi al 335/256790″.

Per ulteriori informazioni sull’iniziativa, vi consigliamo la consultazione della pagina Facebook “Legge Antifascista Stazzema” oppure il sito anagrafeantifascista.it.

Commenti