Sparano tre proiettili nella schiena del gatto: ma Kuros è vivo e ora cerca casa

Più informazioni su

GROSSETO – Gli hanno sparato nella schiena e nel bacino. Se non fosse stato per le amorevoli cure della veterinaria probabilmente non ce l’avrebbe fatta. E invece Mr Kuros è sopravvissuto, ed è di nuovo il bellissimo gattone nero di un tempo.

gatto Kuros

Chi lo accudiva lo aveva visto riapparire dopo tre giorni che mancava da casa. Si trascinava sulle gambe di dietro. La donna l’ha portato dalla veterinaria credendo che non ci fosse altra via che farlo sopprimere. Anche perché era impossibile per lei accudirlo come era necessario. La veterinaria ha invece contattato le volontarie. Lo ha curato e tenuto in clinica in attesa dello stallo.

«Kuros ha due proiettili di piombo piantati nella schiena e uno nel bacino. Gli organi non sono stati fortunatamente toccati, ma lui è rimasto completamente paralizzato nel posteriore – racconta Sara Benocci -. Presto sarà sterilizzato. Al momento si trova ancora in ambulatorio. Per lui cerchiamo un’adozione del cuore. Lui merita tutto il meglio che la vita possa regalargli. Intanto ci stiamo organizzando per lo stallo. Mr Kuros vivrà e troveremo il meglio per lui».

Per chi volesse adottarlo o offrire uno stallo, o anche solo aiutare in qualche modo: 328.0354541.

Più informazioni su

Commenti