Fondazione Grosseto Cultura, un 2021 di novità: tutte le iniziative in programma

GROSSETO – Il 2021 di Fondazione Grosseto Cultura si è aperto con tante novità, all’insegna dell’hashtag #laculturanonsiferma che contraddistingue in tutto il Paese le iniziative intraprese per far fronte alle restrizioni forzate causa Covid-19.

Oltre alle lezioni dell’Istituto musicale comunale “Palmiero Giannetti” e alle riaperture dei musei – il Polo culturale Le Clarisse con il Museo collezione Gianfranco Luzzetti e il Museo di storia naturale della Maremma, visitabili tutti i giorni dal lunedì al venerdì con orario 10-13 e 16-19, almeno finché la Toscana resterà “zona gialla” – Fondazione presenta nuove occasioni per interagire e anche diventare protagonisti della vita culturale cittadina. Si parte dal debutto sul web dell’istituto “Giannetti”, che per la prima volta può contare su un proprio sito (www.istitutomusicalegiannetti.it) già online che contiene ogni informazione utile sull’istituto gestito da Fondazione Grosseto Cultura, dai corsi ai docenti, fino alle notizie d’interesse per studenti e famiglie, compresa – e questa è la novità più importante – la possibilità di iscriversi direttamente per via telematica e pagare le quote tramite modalità e-commerce, con una transazione in tutta sicurezza. L’anno scolastico 2020/2021 è cominciato a ottobre, ma è ancora possibile iscriversi alle lezioni dei vari corsi oppure acquistare lezioni a pacchetto: adesso anche da casa propria, oltre alla modalità consueta di rivolgersi alla segreteria, nella sede di via Bulgaria 21, da contattare al numero 0564 453128 in orario di apertura, tutti i giorni escluso il martedÏ mattina, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

L’altro “regalo” di Fondazione Grosseto Cultura è una newsletter dedicata e inviata esclusivamente ai soci, a coloro cioè che – in varie forme – hanno sottoscritto la “Grosseto Card” che dà diritto per un anno a una consistente serie di vantaggi e agevolazioni. La newsletter verrà inviata all’inizio di ogni mese, a partire proprio da questo febbraio, e conterrà – oltre alla presentazione del presidente Giovanni Tombari – contributi esclusivi dei direttori dei tre istituti di Fondazione: Antonio Di Cristofano per l’Istituto “Giannetti”, Mauro Papa per il Polo culturale Le Clarisse e Andrea Sforzi per il Museo di storia naturale. Ogni mese ciascun direttore dedicherà il proprio editoriale a un tema diverso. Ma non solo: tra le altre rubriche ci sono “Gli eventi del mese”, “Dicono di noi” (una rassegna stampa accuratamente selezionata), “In arrivo” (i grandi eventi in programma), “I partner” e “Extra” (contenuti speciali a sorpresa da scoprire mese per mese). Attenzione anche ai social: sui profili Facebook e Instagram e il canale YouTube di Fondazione Grosseto Cultura parte la rassegna “Fondazione racconta”.

Tre brevi video ogni settimana, a partire da questa: un video per ciascun istituto, dove (ad esempio) il Museo di storia naturale racconterà le novità dell’allestimento, i servizi e i progetti, l’Istituto “Giannetti” si dedicherà al mondo della musica (mini-lezioni di strumenti e storie di musicisti) e il Polo culturale Le Clarisse – sull’esempio della Galleria degli Uffizi – lancia “Fabbriche di storie – Percorsi narrati” in cui il narratore di turno racconterà l’esperienza personale che lo lega a un’opera esposta in Clarisse. Proprio quest’ultima esperienza è aperta a tutti: chiunque, infatti, può scrivere a clarissearte@fondazionegrossetocultura.it o collezioneluzzetti@gmail.com per proporsi come narratore dei propri ricordi e delle proprie emozioni legate a un’opera d’arte del museo.

Commenti