«Una panchina tricolore per ricordare le vittime delle foibe». Tornusciolo presenta una mozione

Più informazioni su

GROSSETO – “E’ doveroso da parte di ogni cittadino italiano, ma ancor di più da parte nostra, che rappresentiamo le amministrazioni locali, portare avanti il ricordo della tragedia delle Foibe e del capitolo oscuro della nostra storia rappresentato dall’esodo istriano-dalmata”. È quanto afferma in una nota il consigliere comunale della Lega Gino Tornusciolo.

“Proprio per questo – annuncia il consigliere – ho presentato al presidente del consiglio comunale di Grosseto una mozione per l’installazione di una panchina tricolore intitolata a Norma Cossetto, giovane italiana ripetutamente stuprata, mutilata e gettata ancora viva nella Foiba di Villa Surana dai partigiani comunisti di Tito”.

“È nostro dovere ricordare e tenere bene a mente la più immane tragedia del nostro popolo – conclude il consigliere comunale della Lega- con questo piccolo ma importante gesto vogliamo affermare che l’Italia è e resterà unita nel ricordo della propria gente, e che mai e poi mai la storia potrà più nascondere la verità sulla disumana sciagura che il popolo italiano ha dovuto sopportare nelle terre istriane, giuliane e dalmate”.

Più informazioni su

Commenti