Coronavirus, bar del centro resta aperto oltre le 18. Scoperto dalla Finanza: dentro c’erano clienti

GROSSETO  – Nell’ambito delle attività di controllo economico del territorio disposte e coordinate dal comando provinciale della Guardia di Finanza, connesse all’emergenza Coronavirus e al rispetto delle regole di mercato per tutti ed all’equa concorrenza, una pattuglia della compagnia di Grosseto ha sanzionato un bar rimasto aperto oltre gli orari consentiti.

In particolare, nel corso di giri di perlustrazione nel centro della città, i finanzieri hanno individuato un bar, rimasto aperto oltre il previsto orario delle 18 e con avventori.

Il titolare della ditta dovrà pagare la prevista sanzione amministrativa, da  400 a 1.000 euro.

La Guardia di Finanza proseguirà le attività della specie che servono a garantire il rispetto delle regole innanzitutto per finalità anticontagio, ma anche per evitare comportamenti di sleale concorrenza tra le attività economiche, tutelando la legalità del mercato.

 

Commenti