Conte si è dimesso

Più informazioni su

ROMA – Aggiornamento ore 14.06 – Le consultazioni per la formazione del nuovo governo partiranno domani pomeriggio, ha annunciato il segretario generale del Quirinale Ugo Zampetti. Il presidente della Repubblica si è riservato di decidere e ha invitato il Governo a rimanere in carica per il disbrigo degli affari correnti.

News ore 12.44 – Giuseppe Conte ha appena lasciato il Quirinale dove ha rassegnato le sue dimissioni al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Prima di salire al Colle, il presidente dimissionario alle 9 è arrivato a Palazzo Chigi per l’ultimo Consiglio dei ministri del governo giallorosso dove ha comunicato la sua decisione di lasciare la guida dell’esecutivo.

“Ringrazio ogni singolo ministro, per ogni giorno di questi mesi insieme”, ha detto il premier alla sua squadra. “Sostegno e compattezza”, hanno risposto i capi delegazione delle forze di maggioranza Alfonso Bonafede (M5s), Dario Franceschini (Pd) e Roberto Speranza (Leu). Un lungo applauso ha chiuso il Consiglio dei ministri.

A mezzogiorno Conte è salito al Colle per la formalizzazione delle sue dimissioni, aprendo così ufficialmente la crisi di governo. Adesso sta a Mattarella, e tutti gli scenari sono possibili: dal reincarico al premier uscente per un “Conte ter” – come sperano Pd, M5s e Leu – allo scioglimento delle Camere.

 

 

 

Più informazioni su

Commenti