Grandi anche online: gli atleti di Tana delle Tigri in mostra al campionato italiano Csen

ORBETELLO – Grandissima prestazione della società Karate Team Tana delle Tigri ai Campionati Italiani Csen di Karate disputati online tramite registrazione video, con le finali in diretta Facebook.
Dopo l’ottima prova della scorsa settimana nella categoria Fanciulli di Pietro Marinelli, vincitore dell’oro nel combattimento simulato, e di Riccardo Benedetti, bronzo, questa settimana per le prove di Kata (forma) è andata ancora meglio.

Primo gradino del podio per il piccolo Giuseppe Ferrini alla prova libera. Sabrina Soatto e Vittoria Giustarini nella categoria Ragazze 9/10 anni si sono classificate alle finali a quattro con il primo e terzo punteggio, finendo seconda e quarta. Nella stessa categoria Francesca Tanzini si piazza al quinto posto.
Mario Ferrini e Leon Geres in categoria maschile, sempre 9/10 anni, sono terzi a pari merito; il gemello Alex Geres al quinto posto. Daniel Bereza in categoria 11/12 anni in una poule affollata e di eccezionale qualità, passa le qualificazioni e conquista la medaglia di bronzo in finale. Riccardo Benedetti, categoria Esordienti, arriva terzo e conquista la medaglia di bronzo anche in questa gara.

Francesco Feroci dopo un po’ di rammarico per le valutazioni della scorsa settimana, conquista il podio con un bronzo. Filippo Giovani, cintura bianco/gialla alla sua prima gara, fa subito una prova di spessore, conquistando l’oro; nono in categoria e-kumite contro avversari di pari età, ma cinture più alte.
Riccardo Busonero i rivela bravissimo nella performance e strappa un argento, subito alle spalle del compagno ed amico Alessandro Costanzo che si va a prendere l’oro nella specialità e-kata e brilla anche nell’e-kumite open con piazzamento sotto il podio contro avversari ben più alti di cintura.

Nel kata cadetti femminile Domiziana Noferi, nonostante un ottima prova e un quarto posto a pari punteggio, viene esclusa dalle finali a quattro per quoziente più basso rispetto alla diretta concorrente. Quinta posizione anche nel combattimento simulato open contro avversarie di cintura più alta. Shantall Brancacho nella medesima categoria, arriva alle finali nel kata conquistando il bronzo, idem nel combattimento open dove viene giudicata terza con molti dubbi: un altro bronzo.

Ottima prova di tutti gli atleti, in un momento particolare, dove l’allenamento viene svolto tramite piattaforme on line da casa, ed ogni tanto, meteo permettendo, all’aperto in spazi occasionali o parchi.”Siamo fieri di questi bambini e ragazzi – ha commentato la società – che resistono al momento difficile al livello psicologico, dove lo sport, anche se praticato non al massimo delle capacità fisiche e cognitive, aiuta a superare con spirito rafforzato. Un pensiero va anche alle famiglie, che nonostante le mille difficoltà, tra spostamenti in sicurezza, certificazioni da riempire, norme da interpretare, leggi mutevoli di continuo, precauzioni secondo protocolli, connessioni internet ballerine ed investimenti dietro situazioni economiche delicate per tutti, non fanno mancare il supporto ai ragazzi”.
La Tana delle Tigri con il maestro Nevio Sabatini si conferma gruppo preparato e vincente conquistando tre ori (quattro con quello della settimana scorsa), due argenti ed otto bronzi (nove con quello della settimana scorsa), raggiungendo il terzo posto tra le società nel campionato nazionale CSEN.

Commenti