Weekend sull’Amiata: servizio navetta per il Prato delle Macinaie e della Contessa

CASTEL DEL PIANO – “Il Comune di Castel del piano, nel rispetto della nostra montagna, si sta muovendo per prendere delle misure adeguate al fine di organizzare al meglio il notevole flusso turistico che in questi giorni si sta dirigendo verso il prato delle Macinaie, della Contessa ed alla Vetta”, scrive l’ente in una nota.

“In primis – si continua a leggere nella nota – si è tenuto un incontro con le Forze dell’ordine, Carabinieri, Polizia provinciale e Vigili urbani, durante il quale è stato chiesto anche l’ausilio della Vab, come sempre pronta ad aiutare, per contenere il numero di autoveicoli che si apprestano a salire ed anche per evidenziare la saturazione dei parcheggi già esistenti.

Seguirà, nelle giornate della domenica e festivi, la chiusura del traffico, una volta evidenziata la presenza eccessiva di mezzi. Ciò servirà a consentire di vivere a pieno i servizi e la bellezza della nostra montagna.

Da non dimenticare che i provvedimenti presi saranno volti al divertimento per godere delle particolarità naturali e di svago della nostra montagna nel periodo invernale, ma anche a garantire la sicurezza di ciascuno, consentendo la libera circolazione dei mezzi di soccorso, quali ambulanze, mezzi dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell’Ordine, che ci garantiscono sempre di muoverci liberamente.

Il servizio navetta, quando sarà a regime, in quanto sperimentale, sarà garantito fin dal mattino, a partire dalle ore 10, e registrerà l’ultima corsa per il rientro dal Prato delle Macinaie e Contessa alle ore 17, con la possibilità di salire o scendere a valle ad ogni ora, per permettere a tutti coloro che vorranno salire sulla nostra montagna di poterlo fare senza disagi.

Si potrà usufruire del servizio navetta indipendentemente dai comuni di Castel del piano e di Arcidosso.

Questo nuovo servizio è stato pensato e programmato dal Comune di Castel del piano in sincronia con gli operatori economici della montagna e la società che gestisce gli impianti di risalita.”

Nell’occasione si ricorda a tutti coloro che si recano in montagna di venire premuniti di gomme termiche o catene”, conclude il Comune.

Commenti