Grosseto Fiere, Marras a Vivarelli Colonna e Breda: «Tono di sfida che non raccolgo. Li incontrerò per un confronto»

GROSSETO – “Riceverò volentieri il presidente della Provincia di Grosseto ed il presidente della Camera di commercio, con il quale abbiamo avuto scambi proficui di idee anche di recente, per ascoltarli e confrontarmi con loro liberamente ed apertamente. Il tono dell’invito, però, è di una sfida che non raccolgo, soprattutto perché mi resta difficile mantenere le promesse che altri vorrebbero che io facessi. Sono abituato a mantenere quelle che faccio io” commenta Leonardo Marras, assessore all’Economia e al Turismo della Regione Toscana.

“Non ho mai avuto bisogno di suggeritori di idee – prosegue -, anzi, spesso le mie sono diventate le battaglie orgogliose di altri che se ne sono impossessati attribuendosele per poi mostrare limiti nell’esecuzione ed abbandonare i progetti al palo. A tal proposito, sono molto preoccupato della fine del polo tecnologico dell’agroalimentare di Rispescia; e lo sono ancora di più oggi che mi occupo del sistema del trasferimento tecnologico regionale e manca all’appello proprio un nodo fondamentale dell’economia toscana che la Regione, ormai da 10 anni, ha deciso di collocare in Maremma”.

“A chi non è riuscito a mantenere le proprie di promesse – conclude –, ed evidentemente sono tante e gli avanzano al punto di volerle scaricare a Firenze, suggerisco lasciarle a Grosseto, in una stanza, per rifletterci su”.

Commenti