Coronavirus, all’Argentario cinque positivi. Il sindaco: «Tendenza positiva, continuiamo così»

MONTE ARGENTARIO – “Questo mio ormai consueto rapporto del venerdì sulla situazione epidemiologica nel nostro Comune conferma la favorevole tendenza della diffusione del Coronavirus sul territorio del nostro comune. Infatti l’ultimo bollettino emanato questa mattina dal sistema informatico regionale registra a Monte Argentario cinque casi complessivi di persone in isolamento per positività”. Ne dà notizia il sindaco di Monte Argentario Francesco Borghini.

“Di queste – prosegue – uno si riferisce ad un bambino residente in Porto Ercole, due a cittadini stranieri dello stesso nucleo familiare abitante a Porto Santo Stefano ed altri due a residenti in zone limitrofe a Porto Santo Stefano e Porto Ercole.

Tutti hanno un quadro clinico di riferimento rassicurante tale da non comportare ospedalizzazione. Le difficoltà che la pandemia sta creando nell’intero pianeta sono, almeno dal punto di vista strettamente sanitario, nel nostro territorio sufficientemente contenute. Auguriamoci tutti che tale tendenza favorevole possa perdurare nel tempo e che le condizioni di vivibilità possano quanto prima tornare ad essere quelle cui eravamo abituati.

Tutte le operazioni e le attività di supporto ed assistenza ai contagiati ed ai loro contatti, anch’essi costretti alla quarantena da scontare nei propri domicili, nonché alle famiglie più fragili che dalla pandemia hanno subito condizioni di particolare disagio e difficoltà, continuano ininterrottamente.

Riguardo il piano di vaccinazioni confermo che nessuna specifica comunicazione è arrivata all’Amministrazione comunale, così come ancora non è stato richiesto al comune nessun puntuale impegno. Non appena arriveranno dagli organi competenti tali indicazioni e/o richieste non ci faremo trovare impreparati garantendo, così come sempre siamo stati in condizione di fare, ogni e possibile assistenza ed operatività.

A costo di risultare noioso e proprio perché la diffusione della pandemia è nel nostro comune sotto controllo – conclude -, reitero gli inviti ed i richiami ad assumere atteggiamenti corretti e virtuosi, i soli che in attesa della completa chiusura del piano vaccinale, sono in grado di garantire i benefici effetti di contenimento del contagio”.

 

Commenti