Quantcast

Lo filma mentre fa sesso on line e chiede 8 mila euro per non diffondere il video

GROSSETO – Avrà sicuramente creduto di essere stato fortunato quando una ragazza così piacente gli ha chiesto l’amicizia. Avrà pensato ad un’avventura facile, neppure troppo impegnativa, visto che si svolgeva on line. Un passatempo, un diversivo per superare un momento di noi.

Poi le cose sono cambiate quando è arrivata la richiesta: 8 mila euro, o la graziosa signorina avrebbe diffuso il video inviandolo a tutti i contatti, compresa la moglie e gli amici dell’uomo.

Il tentativo di estorsione è avvenuto qualche giorno fa. La ragazza ha chiesto all’uomo di presentarsi, con tanto di nome e cognome, inquadrandosi anche bene il volto prima di fare sesso on line. Non sapeva il malcapitato che la sua nuova conquista lo stava in realtà filmando.

Poi il cambio di registro: la giovane l’ha accusato di aver approfittato di lei, e avrebbe giustificato la richiesta di denaro con una sorella malata che aveva bisogno di cure.

L’uomo, dopo un primo momento di sconforto e smarrimento, ha deciso di non cedere all’estorsione e ha denunciato, pur con tante titubanze.

Il consiglio che viene da dare in questi casi è sicuramente quello di fare attenzione valutando a chi dare l’amicizia: uno dei criteri da guardare è quello di guardare il contesto in cui sono state scattate le foto ma anche chi sono gli amici della persona che ci chiede l’amicizia. Se la giovane afferma di essere di Pisa, ad esempio, pare assai improbabile che i suoi 60-70 amici siano tutti uomini perlopiù stranieri, o profili che sono facilmente identificabili come fake.

Commenti