Dal salto triplo ai 60 metri, buon debutto indoor per i giovani dell’Atletica Grosseto

GROSSETO – Di nuovo in azione i giovani dell’Atletica Grosseto Banca Tema con le prime gare dell’anno e con buoni risultati per i quattro biancorossi impegnati nell’esordio stagionale ad Ancona, in un meeting nazionale indoor. Nel triplo Andrea De Simone dimostra di essere subito in forma e pareggia il record personale atterrando a 14.22 con il terzo tentativo, che vale il quarto posto. Ma è una giornata agrodolce per il non ancora ventenne maremmano, a causa di un fastidio al ginocchio che lo costringe a interrompere la gara.

Atletica Grosseto - Monaci 2021

Sulla pedana dell’alto si comporta bene anche il 18enne Leonardo Ceccarelli, superando la quota di 1.88 alla prima prova. Con questa misura riesce a eguagliare il proprio limite indoor, a un centimetro da quello all’aperto, piazzandosi sesto. Poi lo junior grossetano, allenato da Alessandro Moroni come tutti gli altri presenti a questa trasferta, si cimenta senza successo in due salti a 1.91 e uno a 1.94. Nel lungo poi è quindicesimo con 5.90.
Bel debutto di Romeo Monaci nella categoria under 18. Per il 15enne biancorosso arriva la vittoria nei 60 ostacoli allievi con il tempo di 8″63 dopo essersi aggiudicato anche la batteria in 8″76 al Palaindoor del capoluogo marchigiano. Brillante la sua prestazione anche nel lungo dove chiude al terzo posto con 6.12 al sesto e ultimo ingresso in pedana, per un progresso personale di undici centimetri. Il coetaneo Daniele Bardelli, a sua volta classe 2005, cresce in entrambe le gare disputate: nel triplo, sesto con 12.20, e nel lungo, tredicesimo a 5.43.

“C’è soddisfazione – commenta Adriano Buccelli, presidente dell’Atletica Grosseto Banca Tema – per la ripresa dell’attività con il ritorno in gara dei nostri atleti, in quella che era la prima esperienza a un meeting nazionale per i più giovani”. Nel prossimo weekend sarà il momento dell’esordio anche per gli specialisti della marcia e dei lanci.

Commenti