Quantcast

L’Istituto Nautico a scuola di pronto soccorso

PORTO SANTO STEFANO – Grazie agli istruttori della Misericordia di Porto Santo Stefano (Monte Argentario), le classi quinte dell’Ittl Nautico https://nautico.daverrazzano.it/ hanno seguito il corso di primo soccorso nell’ambito del Progetto Asso (A scuola di soccorso) Toscana, un’intesa tra la Federazione regionale delle Misericordie e il Ministero dell’Istruzione, ed hanno conseguito la certificazione Bls-d (Basic Life Support and Defibrillation – Supporto di base delle funzioni vitali e defibrillazione).

Gli obiettivi del corso sono quelli di insegnare a riconoscere una persona in arresto cardiaco, praticare il massaggio cardiaco, praticare la defibrillazione, interagire correttamente con il 118 in modo da contribuire concretamente a salvare una vita in attesa dei soccorsi.

Il corso ha previsto sia una fase teorica che una più prettamente pratica dove ogni studente delle classi coinvolte nel progetto ha potuto provare ad utilizzare un defibrillatore su un manichino e attuare tutte le misure di rianimazione previste dal corso e nel pieno rispetto delle regole anti-Covid.

Presenti durante la presentazione del corso di sabato 16 gennaio il governatore della Misericordia di Porto Santo Stefano, Roberto Cerulli, i referenti regionali del progetto, Massimo Seravalli e Benedetta Ferreri, il dirigente scolastico Enzo Sbrolli, e il sindaco di Monte Argentario Franco Borghini.

Commenti