È morto il sindaco di Capalbio Settimio Bianciardi

Più informazioni su

CAPALBIO – È morto mentre si trovava a caccia con alcuni amici, sembra per un malore, il sindaco di Capalbio Settimio Binciardi.

Bianciardi, 59 anni, si è sentito male in una zona boschiva tra Ansedonia e Giardino. A trovare il corpo gli amici che si trovavano a caccia con lui.

Sono già giunti i messaggi di cordoglio di alcuni colleghi: «Una terribile notizia – scrive il sindaco di Orbetello Andrea Casamenti -. Ci ha lasciato il sindaco del Comune di Capalbio Settimio Bianciardi. A nome dell’Amministrazione Comunale porgo le più sentite condoglianze alla sua famiglia».

«Era un sindaco amato dai suoi concittadini, una persona che ha sempre messo al primo posto il bene della comunità – lo ricorda Antonfrancesco Vivarelli Colonna -. Si tratta di una vera e propria tragedia che mi rattrista dal profondo del cuore. Voglio inoltre porgere le mie più sentite condoglianze a tutta la sua famiglia».

«Il pensiero va alle giovani figlie ed a tutta la sua famiglia, va alla comunità di Capalbio sgomenta – scrive il sindaco di Santa Fiora Federico Balocchi -. Con la mente ripercorro il ricordo, talmente vivo che la notizia non sembra vera, di una persona istrionica, capace ed innamorata della sua terra. Ciao caro amico, che la terra ti sia lieve e che la tua comunità possa continuare nel solco che hai tracciato con questa tua intensa ma troppo breve guida».

Più informazioni su

Commenti