Lavori nelle strade, al via il piano straordinario: intervento da 500mila euro

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Finanziati con un mutuo di 500mila euro acceso presso la Cassa depositi e prestiti i lavori che sono iniziati in questi giorni per la manutenzione straordinaria di parte del reticolo stradale comunale di Castiglione della Pescaia.

Le vie interessate abbracceranno diverse zone del territorio del capoluogo, ma sarà oggetto di rifacimento anche la strada di Piatto Lavato e quella di via San Martino in Pian di Rocca, un intervento che si estenderà su 10 chilometri fra strade e piazze.

«I tecnici del settore lavori pubblici – fanno sapere il primo cittadino Giancarlo Farnetani e Elena Nappi, vicesindaco che segue questo assessorato – hanno provveduto ad effettuare una ricognizione e rilevare le maggiori criticità presenti sulla rete stradale elaborando un progetto di messa in sicurezza e di ripristino delle condizioni ottimali della viabilità locale».

«I lavori sono iniziati partendo dalle vie del centro del paese per poi proseguire sulle strade esterne – spiegano Farnetani e Nappi – si tratta di un intervento di manutenzione straordinaria fondamentale per il territorio comunale, che si svilupperà in varie fasi. La prima coinvolgerà via Montecristo, via Sicilia, via Gorgona, via Cervino, via Sauro, via Montenero, parte di via Monte Bianco e via Monte Grappa, piazzale Caduti in Guerra, via Vespucci, via Piemonte, via Toscana, via Abruzzo, via Puglie, strada di Piatto Lavato e via San Martino. Nelle prossime settimane, anche Toscana Energia, azienda che gestisce la distribuzione del gas, eseguirà alcuni ripristini del manto di asfalto in via Sardegna e via Burano. Nella seconda fase gli interventi interesseranno la viabilità della zona delle Dune».

La ditta incaricata sta effettuando la fresatura del manto stradale deteriorato, eliminando contestualmente le asperità pericolose, ripristinando un regolare piano di posa attraverso la realizzazione di un nuovo tappetino di usura in materiale drenante con maggiore aderenza, completo di nuova segnaletica orizzontale, insonorizzazione dei tombini relativi ai vari sottoservizi e rifacimento dei marciapiedi su via Sicilia e via Montecristo.

«Questi lavori – aggiungono Farnetani e Nappi – inoltre, rispettano quanto stabilito nel protocollo “Registro rampe raccordate”, proposto dalla Bandiera Lilla dell’accessibilità, al quale il Comune di Castiglione della Pescaia ha aderito dallo scorso anno, introducendo nei propri capitolati l’obbligo al miglioramento dei raccordi tra le rampe e gli scivoli e la carreggiata stradale con un abbattimento sempre più consistente delle barriere architettoniche».

«Gli interventi attuati nel corso degli anni stanno coinvolgendo zone strategiche di tutto il territorio comunale, come Vetulonia e Punta Ala – concludono Farnetani e Nappi – e rientrano nel programma manutentivo di questa amministrazione per garantire una viabilità sicura e adeguata, confermando l’attenzione alle necessità del paese e alle richieste dei cittadini».

 

Commenti