Trovato in spiaggia un ordigno bellico: gli artificieri lo fanno brillare

GROSSETO – Il proiettile da cannone ritrovato nei giorni scorsi sulla spiaggia in zona Canova è stato fatto brillare. L’ordigno bellico, lungo 40 centimetri e risalente alla seconda Guerra mondiale, è stato fatto esplodere questa mattina dagli artificieri del 2° Reggimento Pontieri di Piacenza in tutta sicurezza in un campo di proprietà privata all’interno di una buca di circa un metro e mezzo. Le operazioni sono state coordinate dalla Prefettura.

“L’operazione si è svolta in tutta sicurezza – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alla Protezione civile, Fausto Turbanti – e con grande professionalità dai militari di Piacenza, che ringraziamo insieme alla Polizia municipale, alla Protezione civile e ai Carabinieri che hanno vigilato per garantire il perfetto svolgimento dell’operazione. Grazie anche alla Prefettura che ha coordinato l’intervento”.

Commenti