Confindustria a fianco degli studenti: un video per aiutarli nella scelta delle superiori

GROSSETO – Confindustria Toscana Sud è vicina alle famiglie e agli studenti nel delicato momento della scelta delle scuole superiori con un piano di comunicazione dedicato proprio al futuro formativo dei più giovani.

Maturità 2020

«La pandemia – dice Francesco Pacini, presidente della delegazione di Grosseto – ha stravolto il normale e fondamentale modus operandi delle scuole. Ovviamente ci auguriamo che il prima possibile in tutto il Paese possa essere ripristinata l’attività di insegnamento in presenza, di vitale importanza per studenti e corpo docente che stanno facendo sforzi enormi per colmare il gap della presenza fisica grazie all’utilizzo della tecnologia».

E proprio sulla tecnologia, in questo particolare momento, si concentra l’attività di comunicazione di Confindustria Toscana Sud: «Vogliamo contribuire con l’esperienza di tutto il nostro staff che si occupa di formazione e coinvolgendo le aziende che ricercano figure professionali da inserire nella loro attività. Tutto questo per dare spunti in più nelle valutazioni delle famiglie e degli studenti. Per farlo – spiega Pacini – abbiamo deciso di divulgare tramite i social un videomessaggio che sintetizzi questi aspetti: ci siamo messi a disposizione per dare il nostro contributo nell’attività di orientamento portata avanti dalle scuole e parteciperemo a dibattiti, in tv o online, su queste tematiche. Un concetto importante che vogliamo far conoscere è quello del cosiddetto mismatch: esiste un forte disallineamento tra quello che le imprese richiedono, in termini di profili professionali, e quello che i giovani sono in grado di offrire. Questo comporta da una parte un inaccettabile livello di disoccupazione giovanile, e dall’altra tanti posti di lavoro che rimangono vuoti. Circa il 40% della disoccupazione italiana deriva proprio da questo fenomeno. Le analisi degli istituti che si occupano del mercato del lavoro prevedono che nel quadriennio 2020-2024 le professioni specialistiche e tecniche saranno le più ricercate e che le competenze che compongono quelle professioni sono in prevalenza digital e green. Si comprende, quindi, come sia importante far conoscere agli studenti tutti questi aspetti e le opportunità lavorative post-diploma legate a settori tecnici di studio».

Il video “Assoservizi Orienta” di Confindustria Toscana Sud, con l’intervento di Giovanni Mascagni, è pubblicato sul canale YouTube e sui profili Facebook e Instagram di Confindustria Toscana Sud.

«Portare nelle scuole le esperienze e le esigenze delle imprese del territorio – dice Lucio Cinà, vicepresidente del gruppo Giovani di Confindustria Toscana Sud – è un’attività arricchente per ragazzi e genitori e aggiunge dettagli in quella che è la propria visione sul futuro. Siamo consapevoli che alla base di tutti gli indirizzi scolastici debba esserci lo sviluppo del pensiero critico del ragazzo e la capacità di risolvere e semplificare problemi; caratteristiche vitali per qualsiasi prospettiva futura si abbia in mente. Buona scelta!».

Commenti