Saldi invernali dal 30 gennaio, Marras a Rossi: «Scelta frutto di confronto con associazioni di categoria»

FIRENZE – Polemica sui saldi invernali rinviati a fine gennaio: l’ha sollevata il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia.

“La nostra delibera parla chiaro – replica l’assessore al commercio e alle attività produttive Leonardo Marras -. L’inizio dei saldi sarà il 30 gennaio ma, come è stato per la passata stagione estiva, è sospesa ogni limitazione per le aziende che vogliono fare promozioni nei 30 giorni precedenti, ovvero a partire dal 1 gennaio”.

“Il commercio sta subendo gravi perdite, ne siamo consapevoli – prosegue Marras –, per questo il dialogo con le associazioni di categoria è costante per individuare soluzioni che ci permettano di gestire al meglio possibile la complessa situazione. La decisione di far slittare le date di inizio e fine dei ribassi invernali, ad esempio, è frutto di questo confronto. È chiaro che le ulteriori restrizioni imposte dal Governo per le festività natalizie hanno arrecato ulteriore danno ai commercianti, ma allungando la stagione dei saldi, di fatto, dal 1 gennaio a fine febbraio, diamo loro la possibilità di organizzare come credono meglio le vendite promozionali”.

Commenti