La Pistoiese castiga il Grifone nel gelo dello Zecchini: finisce 0-2

Più informazioni su

GROSSETO – Finisce con l’amaro in bocca per i biancorossi il derby contro la Pistoiese, che nel gelo dello Zecchini conquista con due calci di punizione una vittoria forse troppo generosa. Ai biancorossi il rammarico di non essere riusciti a sfruttare le occasioni create e, forse, di aver concesso troppi calci piazzati.  

Foto di Paolo Orlando

Temperature vicine allo zero per l’ultima gara casalinga del girone d’andata. Magrini si affida a Barosi tra i pali, Raimo a destra e Campeol a sinistra, con la solita coppia Gorelli e Ciolli in difesa. E proprio il capitano biancorosso festeggia, contro la Pistoiese, le 100 presenze con la maglia del Grifone in campionato. Davanti alla difesa si piazza Vrdoljak, con Sersanti e Kraja mezz’ali e Sicurella trequartista a supporto di Galligani e Boccardi. Nel primo quarto d’ora ci prova due volte Valiani su punizione, prima al 12’ poi al 14’, ma la palla finisce fuori. Al 18’ è Raimo a innescare una buona azione conclusa al volo da Sersanti che, dal limite, non inquadra lo specchio. Il Grifone prova a sfondare soprattutto sulla destra, con Raimo e Galligani, mentre gli ospiti rispondono quasi sempre e solo con calci piazzati. Prima dell’intervallo ci prova Chinellato, ma Barosi si fa trovare pronto, e sul capovolgimento di fronte è Boccardi a impegnare a terra Perucchini. L’ultima occasione è di Gorelli, che di testa su corner sfiora la rete. La ripresa si apre con un’occasione per Sicurella, che dal limite colpisce centrale trovando i guanti di Perucchini. Al 10’ il lampo di Galligani che in contropiede fa fuori due avversari e tocca dentro per Boccardi, che non riesce però a superare il portiere ospite. Ancora Valiani, al 21’, ci prova con un’incursione in area, ma il suo tiro finisce tra le braccia di Barosi. Partita lenta, e difficile, che le due squadre provano a sbloccare anche dalla distanza: alla mezz’ora è Raimo, dopo un buon recupero di Russo e Pedrini, a provarci dalla distanza senza centrare però la porta. Al 32’ è però la Pistoiese a passare in vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione che Valiani pennella su Mazzarani, il difensore davanti porta colpisce ti testa toccando prima la traversa e poi la rete. Nemmeno il tempo di imbastire una reazione che la Pistoiese raddoppia, sempre su punizione, con una traiettoria magistrale di Stoppa che batte Barosi. Ci prova con la forza della disperazione il Grosseto, prima con Moscati e poi con Russo, che non battono però l’estremo difensore arancione.

 

GROSSETO-PISTOIESE 0-2

GROSSETO: Barosi, Raimo, Ciolli, Gorelli, Campeol, Vrdoljak (35’ st Fratini), Sersanti, Kraja (15’ st Cretella), Sicurella (15’ st Pedrini), Galligani (27’ st Moscati), Boccardi (27’ st Russo). A disposizione: Comparini, Polidori, Kalaj, Pierangioli, Consonni, Scaffidi. All. Magrini.

PISTOIESE: Perucchini, Pezzi (29’ st Llamas), Salvi, Valiani, Spinozzi, Pierozzi, Romagnoli (19’ st Mazzarani), Chinellato, Tempesti (12’ st Stoppa), Simonti, Simonetti. A disposizione: Serra, Toselli, Cerretelli, Cavalli, Giordano, Mal, Renzi, Romani, Rondinella. All. Riolfo.

ARBITRO: Simone Galipò di Firenze (Michele Piatti di Como, Giuseppe Lipari di Brescia)

RETI: 32’ st Mazzarani, 35’ st Stoppa.

Più informazioni su

Commenti